Crea con pochi passi una parete fotografica sul tuo muro: l’idea originale che piace a molti

Un’idea davvero unica per poter rendere una parete piena di ricordi ma con stile: ecco gli step da seguire.

In una casa ci possono essere delle pareti vuote, che andrebbero valorizzate. Con queste, tantissimi ricordi che, oggi come oggi, sono difficili da inserire nell’arredamento. Ad esempio le foto, perché mai optare per delle monotone cornici? Meglio esprimere il proprio estro con un’idea assolutamente innovativa e creativa.

In una casa è possibile avere un pilastro o un angolo che risulta assolutamente vuoto, per questo sarebbe utile utilizzare la fantasia per poter abbellire senza risultare eccessivi. Non sempre è necessario strafare o cercare qualcosa di estremamente costoso o alternativo. A volte si rischia davvero di esagerare e di non riuscire a trasmettere in giusto carattere alla propria casa.

Ecco come utilizzare le foto per creare una parete a tema ricordi

C’è chi ama il minimalismo e chi vorrebbe rendere davvero indimenticabile un luogo o più della propria abitazione, utilizzando, magari proprio delle foto.

arredamento ecco come riempire la parete
Parete di foto (designmag.it)

Un’idea davvero creativa quella di riproporre le foto in chiave murales. Sì, perché un’intera parete potrebbe diventare la storia fotografica della propria famiglia. Una vera e propria carta da parati personalizzata a colori o bianco e nero. Per poter realizzare una parete unica, basta scegliere delle foto di famiglia.

Dopo la selezione è necessario calcolare bene lo spazio da riempire per capire quante fotografie dover utilizzare. Ecco il momento di scegliere formato delle foto stesse che andranno stampate tutte insieme. Bisognerebbe optare per una misura più piccola, se lo spazio da riempire è piccolo, così da poter utilizzare più fotografie.

Se la parete destinataria di tale lavoro creativo è grande, allora, si potrà optare per un dettaglio migliore e quindi foto con una grandezza maggiore. Bisognerà, poi stampare ogni foto impostando lo stesso bordo, così da poter dare il giusto e uguale distanziamento tra le varie stampe. Anche la finitura, meglio opaca a prova di polvere.

Per quanto riguarda il colore, il bianco e nero permette di avere un lavoro dal risultato più omogeneo. Infine, con del nastro biadesivo sarà possibile attaccare direttamente al muro le foto, avendo cura di partire dall’angolo in alto a sinistra e procedere poi verso il basso.

Questa tipologia di creazione dà la possibilità di utilizzare le foto e allo stesso tempo sostituire nel tempo alcune con delle altre, senza rischiare di rovinare il muro. L’importante, per un effetto davvero sorprendente, è quello di fissare bene le foto al muro, così da risultare perfettamente piatte e inserite nella parete.

Impostazioni privacy