Compact living: le soluzioni d’arredo più belle per chi vive in spazi ridotti

Il compact living è una soluzione abitativa sempre più diffusa, poichè le abitazioni moderne dispongono di sempre meno spazio. Per arredare queste mini case o appartamenti è necessario adottare soluzioni d'arredo salvaspazio e trasformabili, in grado di rendere ogni centimetro funzionale all'occorrenza, ovviamente senza trascurare lo stile.

da , il

    Negli ultimi tempi si parla spesso di compact living ma di che cosa si tratta esattamente? Quando gli spazi abitativi sono ridotti al minimo, come accade spesso negli appartamenti delle grandi città, come Hong Kong o Londra, occorre trovare delle soluzioni d’arredo in grado di sfruttare al meglio ogni centimetro, per garantire comfort e accoglienza. La creatività gioca un ruolo fondamentale; i proprietari delle case cosiddette compatte aguzzano infatti l’ingegno, trovando soluzioni a dir poco geniali, per organizzare e render comunque piacevole lo spazio abitativo. Scopriamo allora le soluzioni d’arredo più belle per chi vive in spazi ridotti.

    Quando parliamo di compact living la prima cosa a cui dobbiamo pensare è la flessibilità. Gli ambienti domestici cambiano e mutano aspetto, a seconda dell’uso che se ne vuole fare. Pareti attrezzate che si trasformano in letti matrimoniali, tavoli da pranzo che diventano tavolini da salotto, armadi celati all’interno degli scalini sono solo alcune delle soluzioni che vengono adottate dai proprietari delle mini case.

    compact living
    Arredi trasformabili per piccoli appartamenti

    Compact living: le soluzioni d’arredo da copiare

    Negli spazi domestici ridotti i mobili già pronti in commercio vengono solitamente sostituiti da soluzioni su misura, in grado di ottimizzare ogni centimetro disponibile. Le altezze vengono sfruttate al massimo, all’interno di un piccolo appartamento è possibile ricavare addirittura una mini camera da letto rialzata, se il soffitto è abbastanza alto. In alternativa, è possibile ricavare una cameretta all’interno di una rientranza, avendo cura di garantirne la privacy chiudendola con delle classiche ante per armadi.

    compact living camera da letto
    Camera da letto ricavata all’interno di un armadio

    Per non trascurare lo spazio molti optano per cassetti contenitori celati all’interno degli scalini oppure per veri e propri armadi su misura ricavati nel sottoscala.

    In cucina, i pensili sfruttano l’altezza dell’intera parete, permettendo di creare maggiori spazi contenitivi e quindi molto più ordine nell’ambiente circostante. Al posto delle classiche maniglie, meglio optare per ante con maniglia a gola o con apertura a pressione.

    compact living cucina
    Mini cucina sfruttata in altezza

    Gli arredi salvaspazio per il compact living

    In commercio esistono dei brand che si occupano esclusivamente della realizzazione di arredi salvaspazio trasformabili, studiati appositamente per questo tipo di abitazioni. Ne è un esempio il marchio italiano Clei, che propone tanti prodotti per la zona notte ma anche per il living o Tumidei, che ha da poco proposto il nuovo sistema On-Off, che permette di rendere la zona giorno una perfetta camera da letto.

    compact living arredo
    Sistema trasformabile On-Off di Tumidei

    Il grande successo del compact living è influenzato da un nuovo modo di vivere, volto all’essenzialità e all’armonia. La poca disponibilità di spazio favorisce un consumo molto più attento e misurato, che permette di spostare lo sguardo verso uno stile di vita più rispettoso e consapevole.

    Salone del Mobile

    PIU' POPOLARI