Come sfruttare al meglio un piccolo terrazzo? 7 trucchi per ottimizzare gli spazi

Esistono sette metodi per andare a valorizzare il piccolo terrazzo rendendolo accogliente, vivibile e creando una sensazione di spazio. Ecco i consigli da seguire.

Bastano un mobile, un complemento d’arredo o un punto luce nel ‘punto’ giusto per trasformare radicalmente uno spazio non solo per quanto riguarda le sensazioni che esso trasmette ma anche per andare ad aumentarne (o ridurne) il senso di ampiezza. Questo non riguarda soltanto gli ambienti interni di casa ma anche e soprattutto il terrazzo, luogo deputato al relax, al trascorrere il tempo con gli amici o da soli, in compagnia di un buon libro e di una tazza di caffè appena preparato.

E che, dunque, è necessario arredare nel modo giusto tanto più se si ha a disposizione un piccolo terrazzo. Ebbene esistono sette trucchi che se applicati non solo lo faranno sembrare decisamente più grande ma lo renderanno accogliente aumentandone al massimo la vivibilità. E che vanno a interessare non solo lo spazio orizzontale ma anche quello verticale di questa amata area della casa.

I sette trucchi per arredare un terrazzo piccolo

Trasformare un terrazzo di dimensioni ridotte è possibile e non occorre fare altro che applicare le sette regole che qui andremo a elencare. Ottimizzare gli spazi è possibile iniziando dalla scelta dei mobili, puntando cioè sui multifunzione e dai colori chiari, dalle linee pulite e minimalisti dal punto di vista estetico: il terrazzo sarà in tal modo più versatile e lo si potrà adattare a seconda del contesto e della situazione desiderata. Il secondo passaggio consiste nel non esagerare con i complementi d’arredo, scegliendone pochi ma d’effetto, tali da catturare subito l’attenzione.

Terrazzo piccolo e mobili multifunzione chiari
Terrazzo piccolo: dalla scelta dei colori a mobili e illuminazione (designmag.it)

Terza efficace strategia per creare un’atmosfera accogliente in un terrazzo piccolo prevede di puntare sulla decorazione verticale non solo per quanto riguarda i complementi d’arredo ma anche delle piante. Su un terrazzo non possono mancare ma, in virtù degli spazi limitati, è meglio ‘guardare in alto’ optando per rampicanti e piante che si sviluppano in altezza creando un’illusione di profondità.

Altra preziosa soluzione riguarda l’illuminazione e il posizionamento dei punti luce: aggiungerne al di sotto dei mobili aumenterà la sensazione di spazio e puntare su un’illuminazione a led ma calda per dare la sensazione di limiti dell’area non ben definiti. Ancora, è importante puntare su tonalità chiare, dal grigio chiaro al bianco fino al beige, che andando a riflettere la luce del sole aiuteranno ad aumentare la luminosità. Ogni punto del terrazzo va sfruttato con attenzione, angoli compresi: aggiungere piccoli tavoli o sedute permetterà di ottimizzarli al meglio.

Impostazioni privacy