Come lavare le trapunte a casa: il trucco della lavanderie che ti farà risparmiare tanti soldi

È arrivato il momento di lavare la trapunta, ma quest’anno niente lavanderia, con il trucco degli esperti lo fai in casa: sarà come nuova. 

L’inverno appena passato, sicuramente verrà ricordato da tutti come quello più insolito degli ultimi anni. E anche la primavera che stiamo ormai vivendo da quasi un mese, sembra già essere partita con il piede giusto, portando un caldo ‘anomalo’ quasi in tutta Italia.

E viste le temperature ben oltre la solita media stagionale, non resta che mettere via tutto ciò che ci ha accompagnato durante i mesi più freddi. Dopo aver fatto il tanto odiato cambio di stagione, ora non resta che togliere dal letto la classica trapunta e lasciare spazio a coperte più fresche e leggere. Prima però di metterla via definitivamente per questi mesi, è necessario darle una giusta rinfrescata, sia per eliminare lo sporco, ma soprattutto per debellare eventuali germi e batteri.

Da oggi la trapunta la possiamo lavare in casa: basta fare così e sarà come nuova

In genere, non appena si decide di sbarazzarsi della trapunta, la prima cosa che si fa è portala in lavanderia per farla lavare da mani esperte. Tuttavia, questa pratica risulta essere particolarmente dispendiosa, allora perché non provare a lavare la trapunta in casa? Detta così potrebbe sembrare un’impresa titanica, ma vi assicuriamo che ci vorrà davvero pochissimo.

lavare trapunta in casa e in lavatrice
Impostare il giusto programma è il primo step per lavare la trapunta in lavatrice Designmag.it

La prima cosa da fare per poter lavare la trapunta in casa è accertarsi che la lavatrice a nostra disposizione, sia abbastanza capiente da contenere l’intera coperta. Questo passaggio è fondamentale per evitare sia che la lavatrice si danneggia, sia che la trapunta non venga poi lavata bene. Fatto tutto questo, possiamo procedere con il passaggio successivo.

A questo punto, quindi, si potrà inserire la trapunta all’interno della lavatrice, facendo attenzione a non piegarla troppo su se stessa. Una volta inserita si potrà avviare il classico lavaggio, impostando un ciclo di lavaggio delicato massimo a 40° e con una centrifuga non più di 800 giri. Il detersivo deve essere messo nell’apposita vaschetta e si può aggiungere anche un po’ di igienizzante delicato.

Non appena il lavaggio sarà terminato, la trapunta è pronta per essere messa ad asciugare, meglio all’aria aperta evitando però l’esposizione diretta ai raggi solari. Non appena sarà asciutta da un lato, si potrà girare per farla asciugare anche dall’altra parte. Infine, si potrà riporre nei classici sacchetti sottovuoto ed eccola pronta per essere definitivamente riposta.

Impostazioni privacy