Come avere una cabina armadio anche in una casa piccola: il trucco per ricavare una vera stanza

Come fare una cabina armadio in una casa piccola

Come fare una cabina armadio in una casa piccola (Designmag.it)

Se il vostro sogno è avere una cabina armadio ma pensate che la casa sia troppo piccola per realizzarlo non disperate. Basta conoscere i trucchi per ricavarla anche in spazi minimi.

Non esiste una sola tipologia di cabina armadio ma ben quattro. Con un po’ di creatività e immaginazione si potrà realizzare il proprio desiderio in un ambiente piccolo.

Una cabina armadio è una stanza oppure uno spazio destinato all’organizzazione di abiti, scarpe, giacche, borse e accessori. Viene progettata per risultare funzionale e piacevole da punto di vista estetico. Si crea con scaffali, cassetti, appendiabiti, specchi e un’illuminazione adeguata per trovare senza difficoltà ciò che si sta cercando.

Quando si immagina la cabina armadio dei propri sogni si vede un grande ambiente in cui camminare circondati dai propri vestiti. Walk in closet è la definizione inglese volta a rendere perfettamente l’idea. Ma non c’è bisogno di avere tanti metri quadri a disposizione per realizzare una cabina armadio. Con i nuovi sistemi versativi è possibile ideare soluzioni al centimetro e personalizzarle in base allo spazio a disposizione.

Come creare una cabina armadio in uno spazio piccolo

Il primo suggerimento riguarda una camera da letto standard, quadrata o rettangolare. Invece del classico armadio si potrebbe tirare su una parete di cartongesso – tale da lasciare lo spazio per girare intorno al letto – che nasconderebbe la cabina armadio. Questa sarebbe uno spazio lungo tutta quanta la parte e largo il giusto per mettere scaffali, appendiabiti, profili metallici e scarpiere.

Idee per creare una cabina armadio

Idee per creare una cabina armadio (Designmag.it)

In alternativa si potrebbe ricavare una piccola cabina armadio destinando una zona della stanza ad una struttura con montanti, formata da profili metallici fissati a terra, a soffitto o a muro per reggere l’attrezzatura. I montanti possono essere completati da mensole, contenitori, cassetti, cassettiere.

Poi c’è la struttura a spalla portante con fianchi, tramezzi, schienale e top ma senza ante per avere tutto a portata di mano e vista. La cabina armadio a boiserie, invece, è una struttura con uno schienale a pannelli e profili metallici di sostegno a cui agganciare l’attrezzatura. Si può fissare su pareti in muratura o muri in cartongesso.

Suggeriamo la struttura freestanding con moduli componibili autoportanti con ante per creare un mini guardaroba se lo spazio è molto piccolo. In base al posizionamento dei moduli si potrà creare una cabina ad angolo oppure lineare.

Infine con strutture in alluminio, cassettiere con rotelle, ripiani fissati al muro si può creare una cabina armadio aperta ma discreta, posizionandovi davanti un pannello pieghevole o un divisorio.

avatar autore

Parole di Valentina Trogu