Case spettacolari e vista mare ad 1 euro: come e quando presentare la domanda

Il progetto delle case a 1 euro è una straordinaria opportunità per chi desidera iniziare una nuova vita vicino al mare.

L’iniziativa delle case a 1 euro sta attirando l’attenzione di molti, sia in Italia che all’estero. Proposta dalle amministrazioni locali, questa idea innovativa punta a combattere lo spopolamento dei borghi storici, offrendo un’opportunità unica per acquistare case al prezzo simbolico di un euro. Questa iniziativa, oltre a ripopolare zone in stato di abbandono, mira anche a preservare il patrimonio architettonico e culturale del nostro Paese.

Dopo il grande successo riscosso negli anni passato, il progetto delle case a 1 euro è stato esteso anche per il 2024. Diverse regioni italiane, dalle coste mozzafiato della Sicilia e della Sardegna alle montagne del Piemonte e della Valle d’Aosta, partecipano a questa iniziativa. È importante però sapere come e quando presentare la domanda, soprattutto per chi desidera una casa con vista mare, vista l’alta domanda.

Casa con vista mare ad 1 euro: comprarla non è più un sogno

Per presentare la domanda per una casa a 1 euro, è necessario seguire alcune linee guida specifiche stabilite dai comuni aderenti. Innanzitutto, è importante consultare il sito web del comune di interesse, dove sarà possibile scaricare e compilare il modulo di richiesta. Questo modulo include vari quesiti che aiutano a determinare il punteggio in graduatoria, privilegiando chi si impegna a utilizzare imprese e tecnici locali per la ristrutturazione della casa.

comprare casa con vista mare a 1 euro
Nulvi, in Sardegna, è un esempio ideale per chi desidera una casa a 1 euro con vista mare – designmag.it

Il progetto delle case a 1 euro è infatti anche un investimento sociale e culturale. Acquistare e ristrutturare una di queste proprietà significa contribuire alla rinascita di borghi storici e alla conservazione del patrimonio architettonico italiano. Inoltre, vivere in queste località offre la possibilità di godere di paesaggi mozzafiato, che siano le spiagge della Sardegna o le montagne della Toscana.

Se desideri una casa a 1 euro con vista mare, Nulvi in Sardegna rappresenta un’opzione ideale. Questo comune della provincia di Sassari è stato tra i primi a lanciare l’iniziativa nel 2016, con l’obiettivo di combattere lo spopolamento e riqualificare il centro storico, in gran parte abbandonato. Nulvi ha ricevuto un’attenzione significativa grazie alla promozione su giornali e TV, attirando migliaia di richieste da tutto il mondo.

Il sindaco Antonello Cubaiu spiega che il comune ha ricevuto tra 6000 e 7000 email di interesse, con periodi in cui il centralino del municipio è stato letteralmente preso d’assalto. Gli interessati devono visitare il sito del comune di Nulvi, dove è possibile trovare tutte le informazioni necessarie e scaricare il modulo di richiesta.

Va detto che le case disponibili sono per la maggior parte strutture abbandonate da venti o trent’anni, spesso ruderi che gli eredi non vogliono più mantenere. Nonostante questo, si tratta di un’opportunità che molti potrebbero valutare con grande interesse.

Impostazioni privacy