Bolletta troppo alta? Ecco come risparmiare quando si usa la lavatrice

È assolutamente possibile poter evitare costi esorbitanti. Ecco alcuni trucchi che ti permetteranno di risparmiare sulla bolletta.

Anche quest’anno dovremo fare i conti con gli aumenti dei costi energetici che metterà in difficoltà milioni di famiglie. Non tutti, infatti, riescono a tenere testa agli aumenti delle spese, ed è per questo che bisogna ingegnarsi e fare in modo da ottimizzare i consumi.

Nella maggior parte dei casi la miglior cosa da fare è quella di intervenire sulle proprie abitudini di consumo. Ecco perché in questo articolo vogliamo mostrarti come risparmiare quando si usa la lavatrice per evitare una bolletta troppo alta.

Utilizza questi metodi

Sono in tantissime le famiglie che hanno nella propria casa una lavatrice. Si tratta dell’elettrodomestico più utilizzato e tra i più utili in assoluto. Tuttavia è anche uno dei dispositivi che consuma più di tutti, sia in termini energetici che di consumo di acqua. I dati dell’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), dimostrano come una lavatrice di classe A+++ consuma in media 150kWh ogni anno, mentre una lavatrice di classe D ne consuma circa 290 kWh. Conoscere queste informazioni può essere davvero molto utile per poter attuare metodi incredibili di risparmio sulla bolletta.

Ecco come risparmiare quando si usa la lavatrice
Utilizza questi trucchi che ti permetteranno di risparmiare – Designmag.it

Il modo migliore per poter risparmiare sul lungo termine, infatti, è quello di scegliere una classe di lavatrice di classe elevata. Questa scelta permette di far risparmiare dai 30 ai 40 euro l’anno, in base al numero di lavaggi annui. Esistono però altri metodi che ci permettono di risparmiare in bolletta utilizzando la lavatrice. Tra questi vi sono i sistemi intelligenti, come il dosaggio automatico del detersivo, il rilevamento del carico e la connessione da remoto. In questo modo si ottimizza il lavaggio e si riducono gli sprechi. Inoltre, è possibile risparmiare anche lavando il bucato a basse temperature: meglio preferire i programmi a 30°C o meno, in modo da consumare meno energia.

Come abbiamo detto, esistono numerosi trucchi per poter ottenere un forte risparmio sulla bolletta energetica, in relazione all’uso della lavatrice. Un trucco che in pochi conoscono è quello di riempire il cestello senza però superare il carico massimo indicato dal produttore. In questo modo è possibile sfruttare al meglio l’energia e l’acqua che vengono utilizzate. Meglio poi preferire programmi più brevi e adatti ai capi che dobbiamo lavare, così come è meglio prediligere l’uso della lavatrice durante le fasce orarie più economiche, come ad esempio nelle ore notturne e nei giorni festivi.

Impostazioni privacy