Basta pareti ingrigite e sporche, arriva la pittura autopulente e che ti purifica anche l’aria di casa: come funziona

Scopri come la pittura autopulente può mantenere le tue pareti sempre pulite e migliorare anche la qualità dell’aria in casa.

Lo smog metropolitano è un problema sempre più presente nelle nostre città, e rappresenta sia un rischio per la salute, ma anche un nemico della bellezza urbana. Gli inquinanti atmosferici possono causare macchie e incrostazioni su edifici e strutture architettoniche, rendendole grigie e opache. Fortunatamente esiste una soluzione, una vernice in grado di auto-pulirsi e, allo stesso tempo, di contribuire a depurare l’aria circostante. Si tratta della pittura autopulente, una speciale vernice fotocatalitica a base di nanoparticelle di titanio.

Scopri di cosa si tratta e come si potrebbe sfruttare questa vernice per ottenere un ambiente più salubre e un colore più duraturo delle pareti di casa e non solo. Grazie allo studio condotto da diversi chimici, è stato possibile ottenere davvero un risultato sorprendente e che ci porta grande speranza per il futuro.

Pittura autopulente: la vernice che si auto-pulisce e depura l’ambiente 

La fotocatalisi è il principio su cui si basa questa vernice speciale e consiste in un processo chimico innescato dalla luce, in particolare da quella ultravioletta. Quando i raggi UV colpiscono le nanoparticelle di titanio presenti nella vernice, gli elettroni eccitati interagiscono con le molecole d’acqua presenti nell’aria, generando dei radicali ossidrili altamente reattivi. Questi radicali attaccano poi gli inquinanti che entrano in contatto con la superficie verniciata, convertendoli in sostanze meno nocive come anidride carbonica e acqua.

pittura autopulente per casa
Pittura autopulente: perfetta per purificare l’aria – designmag.it

I risultati di questo studio sono davvero sorprendenti: la vernice autopulente è potenzialmente in grado di rimuovere fino al 96% degli inquinanti testati sulla sua superficie. Tuttavia, come spesso accade, in condizioni controllate tutti i parametri (temperatura, umidità, concentrazione di inquinanti) sono ottimizzati, ma in un contesto urbano, le variabili sono infinite e imprevedibili. Per questo, l’efficacia della vernice potrebbe essere ridotta da diversi fattori ambientali.

Nonostante questo, la pittura autopulente rappresenta comunque una possibilità affascinante e ricca di potenziale. La sfida va ben oltre lo sviluppo di una semplice vernice. Si tratta di una possibilità in grado di affrontare il problema dell’inquinamento delle nostre città. Magari un giorno ogni grande o piccola città sarà ricoperta da questa pittura autopulente e vedrà un’aria più depurata e limpida. In questo modo gli edifici diventeranno dei grandi filtri, che non si sporcheranno più, ma anzi contribuiranno attivamente a migliorare la qualità dell’ambiente urbano, diventando al contempo sempre più belli.

Impostazioni privacy