Balcone, con un po’ di ingegno oggi ti spiego come trasformarlo in una palestra accessoriatissima: ti farà impazzire

Chi ha la fortuna di vivere in una casa che ha un affaccio ampio come un balcone può sfruttare lo spazio per farne una palestra.

Una palestra in balcone vi sembra qualcosa di strano? Invece è uno dei modi più ingegnosi e intelligenti di usare lo spazio all’aperto in modo alternativo e utile. Infatti fare fitness o esercizi ginnici in balcone è la soluzione perfetta per allenarsi tutte le volte che si vuole senza avere l’obbligo di doversi recare per forza in palestra.

Ma come si può fare a trasformare un balcone in una palestra dotata di tutti gli accessori necessari per fare un allenamento completo e per tenersi in forma senza uscire di casa? Lo potete scoprire qui di seguito, vi diamo alcuni suggerimenti da prendere come spunto per creare una bellissima e comoda palestra sul balcone.

Come allestire una palestra in balcone

Il balcone è un luogo perfetto per accogliere una zona relax, un coffee table e delle sedie per gustare la colazione o la merenda oppure un salottino per rilassarsi all’aperto, dipende un po’ dalle dimensioni di questo ambiente della casa. Più è ampio più si può arredare in modo funzionale.

Palestra su balcone, come farla
Balcone: adattarlo per farne una palestra è semplice – designmag.it

Per creare una palestra in casa, o meglio sul balcone di casa prima di tutto va eliminato quello che può essere d’intralcio, quindi via i vasi delle piante, via gli armadietti di plastica usati come ripostiglio, togliete pure l’eventuale stendino per i panni, e soprattutto via gli arredi. Lo spazio deve essere completamente libero per poterci collocare le attrezzature per allenarsi.

Usate accessori salvaspazio in modo da poterli facilmente riporre una volta che non si usano, quindi comprate dei tappetini facilmente ripiegabili, corde ed elastici, pesi componibili.

Poi se c’è abbastanza spazio potete collocare in un angolo riparato anche una cyclette. Il consiglio, per proteggerla dagli agenti atmosferici, è di piazzarla in una zona riparata a ridosso del muro, in posizione sopraelevata.

Ad esempio la potete mettere sopra a un bancale. Poi dotatela di un telo protettivo coprente e resistente ai raggi UV e anche impermeabile, con cui la potrete coprire e ripararla dal sole o dalla pioggia.

Infine se volete un po’ di privacy potete coprire la visuale sistemando dei divisori, arelle e cannicci o delle reti coprenti. Date anche un’occhiata a come coprire la ringhiera del balcone senza spendere una fortuna e avrete creato il vostro angolo palestra privato.

Impostazioni privacy