Arredamento: i 5 errori più comuni secondo gli interior designer

Dai quadri appesi male ai mobili delle dimensioni sbagliate, fino alla scelta di utilizzare troppi elementi decorativi, ecco quali sono i cinque errori più comuni nell'arredamento secondo gli interior designer

da , il

    Arredamento: i 5 errori più comuni secondo gli interior designer

    Scegliere l’arredamento giusto per la propria casa, si sa, non è sempre facile. Bisogna scegliere bene i colori per i vari spazi abitativi, gli elementi d’arredo più adatti per l’ambiente, grande o piccolo che sia, e lo stile che più rispecchia il nostro gusto personale.

    Nell’arredare ci sono diversi errori che si commettono di frequente e che non passano di certo inosservati agli occhi dei veri esperti dell’arredamento: gli interior designer.

    Errori nell’arredamento: i più comuni secondo gli interior designer

    Gli errori che si commettono nell’arredare casa, come detto, sono diversi. Spesso chi non ha l’occhio allenato non se ne rende conto, ma ovviamente ad occhi esperti non passano inosservati. Ecco quali sono i 5 errori più comuni e come provare ad evitarli.

    Dimensioni sbagliate dei mobili

    Un errore decisamente comune è quello di scegliere mobili ed elementi d’arredo delle dimensioni sbagliate per lo spazio abitativo in cui devono essere inseriti. Secondo gli esperti, il consiglio per evitare questo errore è piuttosto semplice: prendere bene le misure degli spazi e poi decidere quali mobili acquistare. Sembrerà banale, ma nella scelta non bisogna farsi influenzare solo dal gusto personale, ma anche cercare di scegliere mobili delle giuste dimensioni per riempire la stanza in modo appropriato e funzionale. Così facendo, si creare un ambiente armonioso e confortevole.

    arredamento cucina
    Foto Pexels | Dayvison de Oliveira Silva

    Scegliere troppi elementi decorativi

    Ovviamente i soprammobili e gli oggetti decorativi donano personalità alla casa. Spesso, però, il risultato può essere piuttosto disordinato. Secondo gli interior designer, uno dei principali errori commessi è quello di scegliere troppi elementi, spesso anche di stili molto diversi tra loro.

    Secondo gli esperti, una cura equilibrata e armoniosa degli elementi decorativi è ciò che rende una stanza davvero armoniosa ed elegante. Quindi, meglio non esagerare con gli accessori e gli elementi decorativi.

    arredamento casa accessori
    Foto Pexels | ATBO

    Comprare tutto in negozio

    Gli interior designer spiegano che, anche se non sembra, scegliere di acquistare l’arredamento esclusivamente nei negozi, in particolare se low cost, può essere controproducente. Gli esperti infatti consigliano di creare negli ambienti un giorno mix di nuovo e vintage, prediligendo per gli elementi decorativi i mercatini vintage. Inoltre, come spiegano gli interior designer, avere in casa anche elementi d’arredo “antichi” significa avere un po’ di storia da raccontare.

    Superfici troppo lucide

    Le superfici lucide, come spiegano gli esperti, spesso riflettono la luce delle lampadine o di altre fonti di luce. Il consiglio è quindi quello di scegliere il giusto mix di finiture lucide, opache o levigate, prediligendo le ultime due dove ci sono più fonti di luce.

    arredamento finiture lucide cucina
    Foto Pexels | Max Vakhtbovych

    Quadri appesi male

    Gli interior designer rabbrividiscono quando vedono dei quadri, o anche degli specchi, appesi male. È importante capire bene dove posizionare i quadri, per evitare un brutto effetto “accumulo”, e soprattutto evitare di appenderle storte. Questo, chiaramente, è un errore da evitare il più possibile perché sminuisce la bellezza delle opere d’arte e rende l’ambiente sciatto e disordinato.

    arredamento quadri casa soggiorno
    Foto Pexels | Max Vakhtbovych