Arredamento di casa: butta queste 7 cose se non vuoi fare figuracce con gli ospiti

Alcune abitudini nell’arredare casa possono davvero rendere gli ambienti poco raffinati: ecco perché

Ci sono delle scelte sbagliate in fatto di arredamento tanto da rendere assolutamente poco raffinato l’ambiente. La casa deve rispettare attraverso lo stile l’essenza delle persone che vi abitano. Ovviamente questo è un fattore molto soggettivo, ma alcuni dettagli sono oggettivi.

Anzitutto, non bisogna mai troppo esagerare. Essere troppo vuol dire andare a riempire ogni angolo della casa con oggetti e complementi di arredo che possono davvero risultare fuori posto ed eccessivi.

Per questo è fondamentale conoscere quali sono i dettagli da non trascurare e gli errori da non commettere assolutamente.

Ecco i 10 errori da non commettere a casa e rischiare di non essere per niente raffinati

Uno degli errori da non commettere è scegliere delle tende di bassa qualità, con maxi stampe, fatti di tessuti simili alla plastica e translucidi. Meglio optare per tendaggi robusti, di colori tenui o comunque neutri e che siano di tessuti naturali e che non presenti stampe eccessive. Meglio senza, insomma.

errori da non commettere a casa
Errori in casa (designmag.it)

Un altro errore è la scelta dei tappeti: troppo grandi, colorati, troppo piccoli, troppo scritti. Nel dubbio meglio non metterli. Se si optasse, invece, per quello giusto ricordarsi di mantenerlo in ottime condizioni con una pulizia approfondita.

Mobili di bassa qualità. Non si tratta di dover spendere per forza una fortuna, ma di non optare per mobilia che sia di pessima qualità già alla vista, perché fa effetto plastica, meglio un vintage di seconda mano o del semplice legno opaco come finitura, anziché un falso laccato di plastica.

Troppe cose. Avere una casa piena di soprammobili e di cose sparse in giro non solo la renderà caotica, ma darà l’effetto di essere sporca. Meglio optare per il poco ma buono.

Troppi souvenir. Va bene le passione per i viaggi, ma riempire con tanti souvenir la casa non è molto elegante, anche perché non hanno una vera utilità e possono creare solo confusione.

Cuscini fuori misura, con federe di pessima qualità e maxi stampe. In questo caso valgono le stesse regole che per le mensole.

Copri tutto. Coprire tutto con merletti, tessuti e soprammobili. Meglio lasciare superfici libere o comunque non voler per forza coprire tutto, anche ciò che nasce per non essere coperto.

Mix di stili. Andare a riempire le stanze con un tavolino del ‘600, mentre tutto intorno è acciaio e vetro non è sempre l’idea giusta. Va bene il mix & match, ma che sia fatto con criterio.

Pareti. Mai e poi mai andare a riempire le pareti con carte da parato, greche in gesso o carta e altri dettagli, se non ben studiati e visti insieme all’arredamento. L’effetto finale potrebbe essere davvero troppo. Potrebbe il tutto, insomma, non cozzare.

In ultimo, mai scegliere di impulso l’arredo, meglio una casa incompleta per qualche tempo, rispetto a doversi pentire per una cucina azzardata o un letto che proprio non piace. A volte, solo vivendo gli spazi ci si rende conto di ciò che si ha davvero bisogno.

Impostazioni privacy