Addio all’ammoniaca: l’alternativa naturale che risolve il problema delle pulizie di casa

L’ammoniaca è un detergente utilissimo in casa, necessario soprattutto per sgrassare, ma come possiamo sostituirlo?

Tra i prodotti più utilizzati per la pulizia della casa l’ammoniaca è sicuramente ai primi posti. Questo prodotto chimico, infatti, possiede una efficacissima forza pulente che permette di sgrassare rapidamente superfici ampie e molto sporche come i pavimenti.

Purtroppo però, come molte sostanze chimiche, l’ammoniaca non ha necessariamente un bell’odore, tanto che ad alcuni ricorda addirittura l’odore dell’urina di gatto. Per ovviare a questo problema ci sono molte soluzioni, alcune delle quali perfettamente naturali e altrettanto potenti.

Le alternative all’ammoniaca nelle pulizie di casa

Dal momento che l’ammoniaca è un potente sgrassante, per lavare i pavimenti in mancanza di questo prodotto si potrà utilizzare una piccola quantità di sgrassatore diluita in un secchio d’acqua fredda. È importante non esagerare perché, al contrario dell’ammoniaca, lo sgrassatore è molto difficile da risciacquare.

alternative ammoniaca lavare pavimenti
Alcuni prodotti non vanno mai usati in acqua bollente – designmag.it

Alla stessa maniera si potrebbe utilizzare una piccola quantità di detersivo per piatti, considerando però stavolta che a differenza dell’ammoniaca questo prodotto è molto schiumogeno e quindi, alla stessa maniera dello sgrassatore, potrebbe risultare molto difficile da risciacquare.

La candeggina è un’altra valida alternativa all’ammoniaca, sempre a patto di utilizzarne quantità ridotte e sempre in acqua fredda allo scopo di evitare la formazione di vapori che potrebbero risultare tossici per chi dovesse inalarli. Vale la pena anche specificare che, se ci si dovesse ritrovare con poca ammoniaca non bisognerà mai “allungarla” miscelandola con la candeggina. Questo composto produce infatti dei fumi tossici che possono compromettere seriamente la salute della gola e dei polmoni di chi dovesse inalarli.

La stessa raccomandazione circa l’utilizzo di acqua fredda vale anche per l’alcool etilico, che può essere utilizzato come prodotto detergente di emergenza quando ci troviamo in mancanza di alternative.

Un’alternativa naturale all’ammoniaca è invece l’aceto, che andrebbe sempre utilizzato diluito ma che può essere utilizzato anche puro su macchie di unto particolarmente estese o resistenti. L’aceto però ha effettivamente un odore intenso e penetrante che potrebbe risultare fastidioso. Per ovviare al problema si potrebbe utilizzare l’aceto di alcool al posto dell’aceto di vino. A parità di efficacia questo tipo di aceto possiede un odore molto meno intenso.

Infine il carbonato di sodio è un prodotto detergente universale ed estremamente economico dalla straordinaria efficacia sgrassante. Può essere utilizzato per pulire qualsiasi cosa, dal bagno alle stoviglie: andrà soltanto diluito in acqua nelle giuste dosi, seguendo le istruzioni riportate sulle confezioni.

Impostazioni privacy