Sedie Kartell: collezione Ghost

Sedie Kartell: collezione Ghost

Si chiama Ghost una collezione di sedie che è un long seller di Kartell

da in Kartell, Philippe Starck, Sedie di Design
Ultimo aggiornamento:

    Si chiama Ghost una collezione di sedie che è un long seller di Kartell. Confortevoli, in policarbonato, rileggono con ironia tutta tipica di Philippe Starck l’arredamento nel sontuoso stile Luigi XV, ideotipo del barocco francese. Modelli che stupiscono e affascinano, il più coraggioso esempio al mondo di un prodotto realizzato per iniezione del policarbonato in un unico stampo. Caratterizzate da linee geometriche e schienale arrotondato, stabili e resistenti, a prova di urti, graffi ed agenti atmosferici, i pezzi della serie sono impilabile fino a sei unità.

    Un prodotto dal forte carisma e dal notevole appeal estetico, tipico di Kartell, che donerà eleganza ad ogni tipo di ambiente, dove serva dare eleganza e ironia.

    Nata nel 2002 nella versione a braccioli, detta Luois Ghost, forte del suo successo, ha generato un modello semplificato, la Victoria Ghost e da poco anche un modello per bambini, la Lou Lou Ghost. La sedia baby, sempre disegnata da Starck, è esattamente uguale alla Louis Ghost, solo di dimensioni un po’ più ridotte. Ridotto anche il prezzo naturalmente. Alcuni modelli sono stati poi serigrafati in quattro disegni differenti, orso, bambino, maschera di Pulcinella e maschera africana, per personalizzare gli schienali.

    Poi, qualche tempo fa, in occasione di un importante anniversario di Barbie, mentre la bambola si dotava di mobili Kartell in miniatura, Louis Ghost , insieme a qualche altro pezzo, si colorava di rosa per un edizione tutta speciale.

    Disponibili i colori cristallo, arancio, azzurro, giallo, verde cristallo, fumè chiaro trasparente oppure il bianco e il nero lucidi.

    293

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN KartellPhilippe StarckSedie di Design
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI