Novità in casa Moroso grazie alla designer Patricia Urquiola

Anche quest’anno nello spazio del marchio italiano Moroso al Salone del Mobile 2011 si sono fatti aventi grandi nomi del design internazionale che interpretano il living per proporre diverse soluzioni “d’autore”

da , il

    Anche quest’anno in casa del marchio italiano Moroso al Salone del Mobile 2011 si sono fatti aventi grandi nomi del design internazionale che interpretano il living per proporre diverse novità “d’autore”. In Fiera, lo stand del brand udinese è una grande casa espositiva in cui si passa da una scenografia all’altra, da un’ispirazione all’altra con disinvoltura senza tuttavia restare disorientati. Le idee presentate sono tante eppure l’ impronta del marchio resta evidente in un padiglione circondato da una fitta rete bianca sospesa a 5 metri che funge da involucro sartoriale, tema caro alla designer spagnola Patricia Urquiola.

    In generale si potrebbe dire che ci sono pochi prototipi, alcuni pezzi gia in produzione da un però, una designer come Patricia Urquiola presenta tre differenti prodotti: un divano, una poltrona e una seduta lounge.

    Il pezzo più interessante in Fiera Rho si chiama ‘Biknit’, una poltrona chaiselongue che stupisce per la trama del piano di seduta: infatti, la collezione presenta un design caratterizzato da un punto-calza che agisce sia come superficie primaria che come struttura diventando portante, quasi un fuoriscala, ma piacevole alla vista e anche per il relax.

    Infatti, l’intreccio continuo conferisce a Biknit Moroso una forma armoniosa, organica, avvolgente, adattandosi perfettamente alle forme del corpo, anche perché la particolarità risiede nel fatto che la maglia è sia un elemento decorativo che portante.

    Telaio in acciaio, base e angolari in legno situata sotto la sella e avvolge verso l’alto su lo schienale, che appare senza soluzione di continuità per bilanciare il corpo organico.