Laminam volge all’arte con la mostra di Luca Scacchetti sui paesaggi urbani

Laminam volge all’arte con la mostra di Luca Scacchetti sui paesaggi urbani

Il terzo appuntamento del programma che Laminam dedica alla cultura del progetto volge all’arte con una mostra delle opere di Luca Scacchetti, finestre con vista su multiformi panorami urbani

da in Designer, Mostre Design
Ultimo aggiornamento:

    laminam mostra Scacchetti

    Il terzo appuntamento del programma che il marchio delel ceramiche Laminam dedica alla cultura del progetto volge all’arte con una mostra delle opere di Luca Scacchetti, finestre con vista su multiformi panorami urbani. La mostra, che si inaugura il 19 gennaio 2012 nello showroom milanese Laminam, in via Mercato 3, raccoglie schizzi, disegni, acquerelli di Luca Scacchetti sul tema della città. Architetto e designer, Scacchetti racconta il paesaggio urbano quotidiano, in una visione rarefatta che procede per suggestioni ricorrenti: pare che si riconosca Milano ma potrebbe trattarsi di una qualsiasi realtà, in una rappresentazione affettuosa e disincantata del progetto che diventa cifra narrativa dell’abitare contemporaneo, che restituisce “l’identità più autentica di una città, il suo volto normale, quotidiano, forse un po’ grigio, ma bellissimo, perché vero”.

    Macchie di colore prendono corpo e trovano collocazione in particolari strutture in Laminam che simulano la complessità e la ricchezza delle vedute dalle finestre delle nostre case cittadine.

    Sprazzi di visioni urbane si aprono su pareti “bucate da finestre, finestre da cui guardare altre città o le stesse modificate da progetti o meglio da ombre, macchie, immagini sognate di progetti invisibili”, spiega Scacchetti. “Un gioco per presentare una serie di acquerelli, di schizzi iniziali o postumi di architetture realizzate o no, un po’ ovunque, ma che portano in sé, in grembo, anche e sempre un po’ di Milano.

    Ma anche un modo per ribadire che l’architettura altro non è che quello che vediamo da una finestra qualsiasi delle nostre case, anche la più normale e scontata o brutta. L’architettura di una città è quella che pezzo dopo pezzo costruisce quell’ immagine quotidiana, normale e ricorrente che ritroviamo al nostro risveglio”.

    328

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DesignerMostre Design
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI