La prospettiva dell'Architetto B+P Architetti di B+P Architetti
La prospettiva dell'Architetto di B+P Architetti

Euroluce 2017: il meglio secondo B+P architetti

Lampade di design e complementi di illuminazione stupefacenti: ecco il racconto di Euroluce 2017 di B+P architetti, la manifestazione biennale del Salone del Mobile di Milano.

da , il

    Questa’anno tocca a Euroluce 2017, la biennale dedicata al magico mondo della luce. Siamo al Salone del Mobile 2017 per raccontarvi come sta cambiando il mondo dell’illuminazione, che presenta tutte le novità nella settimana del design meneghino. L’offerta proposta delinea sempre di più due grandi famiglie: l’illuminazione estetica e tecnica/architetturale.

    Tra le prime novità spicca su tutte il ritorno alle forme, geometrie più o meno variabili e materiali della tradizione, qui rievocano il grande passato dell’illuminazione estetica all’italiana. Una ventata di novità che merita di essere segnalata sono le nuove proposte di KUNDALINI, dove materia e forma con vetro curvato e ceramica cotta in un forno particolare, che la rende di un nero naturale senza aggiunta di colori, sembrano quasi rievocare gli anni ’20 del Novecento.

    Emozionanti forme organiche catturano l’attenzione del visitatore nello stand di BOCCI, dove composizioni di lampade a vetro, con particolari lavorazioni superficiali, segnano tutta la ricerca estetica con cui l’azienda canadese, ormai da anni, si presenta sul mercato e nel mondo.

    Sintesi estrema di estetica e tecnica assieme è il lavoro di ricerca e sperimentazione rappresentato da LUCEPLAN, che si presenta con Mesh e le sue definitive evoluzioni di forma e composizione.

    ARTURO ALVAREZ gioca con le ombre di visi umani a filo di ferro, mixando la luce con l’arte, quasi come una magica alchimia di visioni artistiche, da cui trae ispirazioni la sua ricerca aziendale. La luce appare non come un mezzo ma come l’opera essenziale in sé.

    ICONE cattura la nostra attenzione con un progetto che, unito ad un software completo di app, trasforma il moto di un disco e crea dei giochi di luce molto interessanti, cercando di puntare a creare una relazione attiva con l’utente.

    SIMES, sempre più proiettata al panorama della luce architetturale da esterni, mostra soluzioni per le facciate storiche e le architetture urbane, vero design che sposa la tecnica dell’alta efficienza a led.

    Chiudiamo il nostro percorso di ricerca con la OTY LIGHT, che presenta solo una parte della sua nuova grande collezione, che cerca di unire e fondere assieme moda e design; dettagli in rame e nuance sobrie e leggere segnano prodotti pensati per gli arredatori di interni, modaioli e innamorati del modernariato, per creare una forte connessione estetica con gli oggetti che arredano e segnano, con la propria presenza, un’essenza e genere di stile, ormai sempre più diffuso.

    Guardate nella nostra gallery tutte le nuove proposte degli espositori di Euroluce 2017.