Come scegliere il tappeto giusto per ogni ambiente

Come scegliere il tappeto giusto per ogni ambiente

Ecco alcuni consigli per scegliere il tappeto giusto per ogni ambiente della tua casa, dal bagno al salotto, dalla cucina alla camera

da in Come arredare, Complementi d'arredo
Ultimo aggiornamento:

    Sapete come scegliere il tappeto giusto per ogni ambiente della vostra casa? Ognuno conosce le sue esigenze, le superfici a disposizione e i colori che predominano nella propria dimora. Tenendo conto di tutti questi fattori, dei propri personali gusti, del budget a disposizione si può scegliere un tapeto giusto per ogni stanza: salotto, cucina, bagno e camera da letto.

    Quando si sceglie un tappeto bisogna tener conto, prima di tutto, del budget. È vero, ognuno dovrebbe scegliere quello che preferisce ma, purtroppo, questi complementi di arredo possono arrivare a cifre astronomiche, soprattutto se parliamo di modelli di grandi designer o altri pregiati, come i più famosi tappeti persiani. Quindi, prima di tutto, fate i vostri conti. E ora passiamo ai veri e propri consigli. Il primo tappeto che vi tornerà utile sarà lo zerbino, che va posto all’esterno della porta di ingresso. Le grandezze sono standard, all’incirca, e colori e trame sono delle più diverse. Il nostro consiglio è quello di acquistare un tappeto sul quale ‘strofinare’ le suole delle scarpe, prima di entrare, sia davvero utile, insomma scegliere un tappeto dal pelo ispido affinché faccia il suo dovere. Potete scegliere tra il modello rettangolare o quello a mezza luna, entrambi ottimi.

    Quando si pensa al tappeto, in genere, lo si immagina in salotto, immerso tra i vari divani. In effetti non si sbaglia ma bisogna tener conto degli spazi.

    C’è chi preferisce metterlo esattamente al centro, tra i divani e magari il mobile dove c’è la tv, la cristalliera o la libreria, ad esempio. Altri li preferiscono oversize e collocano il divano al di sopra di questo. Per praticità, ma anche perché il risultato è davvero più chic, vi sconsigliamo fortemente di posizionare i divani, o qualsiasi altro complemento d’arredo, sopra il tappeto perché si rischia di rovinarlo e quando farete le pulizie sarà più antipatico spostarlo. Lo stesso vale anche per la camera da letto, perché anche in questo caso sono sempre più le persone che lo collocano al di sotto del letto, inutilmente a nostro parere. In bagno ve ne occorrerà uno a apposito, vi consigliamo di dare uno sguardo tra quelli di Ikea, che non sono nemmeno troppo dispendiosi e perfetti per l’utilizzo. Scegliete un colore che stia bene con le pareti e gli accessori del vostro bagno. A proposito di colori, quando si parla di quelli del tappeto bisogna tener conto che vanno abbinati a quelli degli altri elementi di tessuto. Se non sapete bene di che colore acquistare il vostro prossimo tappeto, tenete conto delle tende, perché con queste vanno a braccetto, esattamente come per la moda vanno sempre (o quasi) abbinate borse e scarpe (o cinta e scarpe nel caso maschile).

    E ora che vi abbiamo snocciolato i più importanti segreti per scegliere il tappeto giusto per ogni ambiente, vi consigliamo di guardare la bellissima collezione di tappeti Nodus e anche quella di Calligaris, delle quali abbiamo già parlato lungamente in precedenti articoli.

    553

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Come arredareComplementi d'arredo
    PIÙ POPOLARI