Come ristrutturare un rustico e dargli nuova vita

Come ristrutturare un rustico e dargli nuova vita

Per ristrutturare un rustico è importante partire dagli interventi di consolidamento della struttura. Solo in un secondo momento si potrà passare all'ammodernamento con soluzioni di design per interni ed esterno.

da in Architettura, Come arredare, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    Come ristrutturare un rustico e regalargli nuova vita con interventi strutturali e di design. Quando si ha il desiderio di acquistare una tipologia edilizia come questa, si devono necessariamente considerare anche i costi richiesti da un intervento di ristrutturazione, conservativo o di abbellimento. Di frequente, infatti, un vecchio rustico non si presenta nelle migliori condizioni ma richiede opere di adeguamento alle normative più recenti. A questi lavori si sommano gli interventi di restauro finalizzati a restituire la struttura nello stile che le apparteneva prima di cadere in disuso, oppure ad ammodernarla seguendo i gusti attuali. Vediamo insieme come ristrutturare la casa.

    La prima cosa da fare quando ci si accinge a ristrutturare un rustico è verificare la solidità e la tenuta della struttura. Un’analisi visiva può non essere sufficiente a calcolare l’entità dei lavori necessari. E’ bene affidare il compito ad un esperto che potrà valutare anche l’opportunità di effettuare dei saggi. Le conseguenze dell’umidità di risalita oppure dovuta alle infiltrazioni dal solaio, sono tra gli aspetti più importanti da valutare con una casa da ristrutturare. Se presenti delle travi in legno che sostengono il soffitto, andrebbero ispezionate per controllare l’eventuale presenza di tarli e muffa che potrebbe indebolirle. Nel caso più estremo, bisogna considerare la possibilità di sostituirle completamente così da garantire la solidità della casa. E’ possibile sbizzarrirsi, in seconda istanza, con i nostri suggerimenti per arredare con le travi in legno.

    Nel ristrutturare una cascina, altro aspetto fondamentale è la verifica degli impianti che, a seconda dell’anno di costruzione della struttura o delle eventuali migliorie apportate nel corso del tempo, potrebbero essere da sostituire. Identica attenzione va prestata nell’esame dell‘impianto elettrico che molto probabilmente dovrà essere adeguato alle norme attuali.

    Una volta completato l’intervento conservativo, si può passare a realizzare l’opera di ammodernamento, sostituendo il vecchio pavimento, tinteggiando di nuovo le pareti ed eventualmente applicando delle piastrelle originali sui muri. Si potrà scegliere anche di ripristinare il vecchio camino in pietra o renderlo moderno. Come ristrutturare un piccolo rustico? Consultando un architetto potrete capire quanto costa e avere dei suggerimenti preziosi per l’intervento: l’esperto saprà come rinnovare la costruzione senza stravolgere la sua natura e creando una sensazione di continuità con l’ambiente esterno circostante. Se volete delle idee per ristrutturare la casa, vi suggeriamo di sfogliare la nostra fotogallery!

    440

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitetturaCome arredareInterior Design
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI