Le novità di Artek al Salone del Mobile 2012 (Foto)

1 di 6
    continua
    http://www.designmag.it/foto/le-novita-di-artek-al-salone-del-mobile-2012_5531.html
    Al Salone del Mobile la collezione Kiki
    Al Salone del Mobile la collezione Kiki. In occasione del Salone del Mobile 2012 il marchio finlandese Artek ha posto l'attenzione sul lavoro del designer Ilmari Tapiovaara, con la realizzazione della collezione KIKI, grazie alla quale Tapiovaara ha ricevuto il “Premio Oro” alla Triennale di Milano nel 1960. KIKI rappresenta lo stile senza tempo ed elegante. Contemporaneamente ha presentato la Lento lounge collection disegnata da Harri Koskinen esprimendo al meglio un linguaggio del design derivante dal Modernismo nordico: pratico, argomentato ed assolutamente elegante. "Lento significa volo e il suo design può essere associato alla leggerezza ed all' ariosità." Poi c'è l' inserimento di una nuova proposta per l'illuminazione, una lampada a sospensione disegnata da Tapio Wirkkala nel 1951. Ma c' è anche la White Collection, presentata lo scorso anno, dopo due anni di studi e progettazione, che ha visto Ville Kokkonen impegnato in una ricerca approfondita sulla funzione dell' illuminazione all'interno di spazi pubblici, domestici e professionali e sull' effetto della luce sulla nostra salute e sul nostro benessere. Si compone di lampada da terra, da tavolo e da parete.

    Al Salone del Mobile la collezione Kiki

    In occasione del Salone del Mobile 2012 il marchio finlandese Artek ha posto l'attenzione sul lavoro del designer Ilmari Tapiovaara, con la realizzazione della collezione KIKI, grazie alla quale Tapiovaara ha ricevuto il “Premio Oro” alla Triennale di Milano nel 1960. KIKI rappresenta lo stile senza tempo ed elegante. Contemporaneamente ha presentato la Lento lounge collection disegnata da Harri Koskinen esprimendo al meglio un linguaggio del design derivante dal Modernismo nordico: pratico, argomentato ed assolutamente elegante. "Lento significa volo e il suo design può essere associato alla leggerezza ed all' ariosità." Poi c'è l' inserimento di una nuova proposta per l'illuminazione, una lampada a sospensione disegnata da Tapio Wirkkala nel 1951. Ma c' è anche la White Collection, presentata lo scorso anno, dopo due anni di studi e progettazione, che ha visto Ville Kokkonen impegnato in una ricerca approfondita sulla funzione dell' illuminazione all'interno di spazi pubblici, domestici e professionali e sull' effetto della luce sulla nostra salute e sul nostro benessere. Si compone di lampada da terra, da tavolo e da parete.

    Il tavolo della collezione Kiki al Salone del Mobile

    Il tavolo della collezione Kiki al Salone del Mobile

    La collezione Kiki al Salone del Mobile rappresenta la riproposizione di un progetto esistente, sempre super contemporaneo

    Le sudute lounge della collezione Lento di Artek

    Le sudute lounge della collezione Lento di Artek

    La collezione Lento di Artek incarna lo spirito del design finlandese

    Il tavolino della collezione Lento di Artek

    Il tavolino della collezione Lento di Artek

    La collezione Lento di Artek incluse anche un tavolino oltre che le sedute lounge

    La lampada a sospensione Artek presentata al Salone del Mobile

    La lampada a sospensione Artek presentata al Salone del Mobile

    La sospensione disegnata da Tapio Wirkkala nel 1951 fa parte adesso della collezione Artek

    La white collection presentata al Salone del Mobile

    La white collection presentata al Salone del Mobile

    La white collection Artek per l'illuminazione si compone di lampada da terra, da tavolo e da parete

    Foto correlate