Una seduta Ad hoc, lavorata a mano in ottone fuso da Viccarbe

Una seduta Ad hoc, lavorata a mano in ottone fuso da Viccarbe
da in Aziende, Designer, Poltrone, Sedie di Design
Ultimo aggiornamento:

    Le sedute Ad hoc del marchio valenziano Viccarbe costituiscono un esclusiva collezione che è presente negli spazi più prestigiosi al mondo. Un modello che è diventato un icona in poco tempo, lavorato a mano in ottone fuso e laccato, adatto sia per interni che per esterni. Grazie al processo manuale possono essere lievi differenze tra due pezzi della stessa collezione ma il suo fascino sta proprio in questo suo aspetto artigianale, nonostante l’impegno “digitale” della progettazione.

    Ad-hoc è nata quando ‘Un giorno abbiamo pensato che sarebbe stato un sogno costruire un mobile senza tener conto delle richieste del mercato. Senza la pressione di soddisfare un target specifico o di uno specifico processo industriale per il prodotto per essere competitivi con i nostri concorrenti.

    Un progetto senza regole in cui la passione del suo designer non ha avuto altri limiti se non la propria creatività.‘ dicono al reparto creativo del marchio.

    La poltrona Ad Hoc è stata la prima ad aprire una categoria di prestigiosissimi progetti di interior design fatti a mano, artigianalmente, uno per uno.

    L’ autore di Ad-hoc è la star del design Jean-Marie Massaud, abituato a lavorare con le forme sinuose e che vanta collaborazioni con importanti aziende come Renault, Armani, Cassina, Yamaha Offshore e Lancôme oppure Cappellini.

    Viccarbe produce mobili contemporanei progettati dai più prestigiosi creativi, realizzando collezioni versatili, ed è leader mondiale per l’arredo delle aree d’ attesa, tanto che si può parlare di una vera e propria lounge experience. Presente in oltre sessanta paesi, Viccarbe produce un grande business.

    295

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AziendeDesignerPoltroneSedie di Design
    PIÙ POPOLARI