Tre librerie, due novità e un restyling da Porro

Sono tre le librerie che il marchio Porro ha presentato allo stand del Salone del Mobile di Milano nel 2011

da , il

    Sono tre le librerie che il marchio Porro ha presentato allo stand del Salone del Mobile di Milano nel 2011. Due novità e un restyling per un design dalle linee semplici ma di carattere: P-Frame, progettata da Christophe Pillet, si può leggere come un pezzo passe-partout utilizzabile tanto in ambientazioni domestiche quanto lavorative P-Frame, una libreria da centro stanza, perfetta per dividere la sala da pranzo dalla zona living, gli spazi operativi da quelli di rappresentanza. Il sistema costruttivo innovativo è costituito da una doppia cornice metallica bianca anteriore e posteriore che le conferisce rigidità e leggerezza, e che rende superflua la presenza di uno schienale.

    Mensole lignee aeree e a forte spessore, definiscono quindi il suo disegno, arricchito da un’ anta scorrevole, un paravento mobile che introduce un piacevole dinamismo.

    Ex-libris invece è un concept di Piero Lissoni, preziosa al tatto e alla vista, la libreria Ex-Libris è pensata per riporre una ricca collezione di volumi in una vera e propria vetrina, racchiusa da ante in cristallo con profilo iron. La libreria è disponibile nella nuova trasparentissima veste con fianchi e fondali di cristallo o nella versione dove la trasparenza di frontali, fianchi e ripiani si incontra con le note decise dello schienale in rovere “carbone”, per un pezzo dal design rétro, che affonda le proprie radici nella memoria reinterpretando un classico dell’arredo con le tecnologie contemporanee, perché l’eleganza non ha età, evocando in chi la possiede immagini e ricordi dal forte valore emozionale.

    La libreria Load-it di Wolfgang Tolk è stata presentata al Saloe del Mobile 2011 nella nuova versione con pannelli a muro in hemlock tinto nero e piani in acciaio.

    Più letti