Tra le novità FIAM vetro curvato e designer protagonisti [FOTO]

Tante novità al Salone del Mobile 2012 per Fiam, azienda italiana leader nella produzione di vetro curvato

da , il

    Il vetro è uno di quei materiali che riesce a coniugare leggerezza e personalità alle forme. La trasparenza, pura ed eterna, dona consistenza e robustezza a quei complementi d’arredo che riempiono di eleganza le nostre case. Se pensiamo al vetro utilizzato nell’arredamento ci vengono in mente i prodotti di un’azienda italiana, la Fiam, leader nella produzione di prodotti di arredamento in vetro. Al Salone del Mobile 2012, in uno stand progettato da Rodolfo Dordoni l’eleganza del vetro si è legata alla sperimentazione creativa, alla tecnologia e all’artigianalità, offrendo complementi d’arredo unici ed durevoli nel tempo.

    Le novità presentate al Salone del Mobile 2012

    Tante le novità presentate, primo tra tutti è il tavolo, prodotto icona dell’azienda; a fianco troviamo tavolini, specchi, consolle, lampade. Tutti elementi declinati in finiture e lavorazioni che rendono i pezzi, prodotti unici nel loro genere.Tra gli accessori novità spicca L’astra, la prima lampada realizzata da Fiam e progettata dai designer Lo Bianco-Mansueto. Perfetto l’abbinamento tra vetro curvato da 8 mm e corpo illuminante, un elemento d’arredo capace di adattarsi ad ogni ambiente con versatilità e ricercatezza. Cross è la collezione firmata da Christophe Pillet e composta da tavolo e tavolino, in cui l’essenzialità del designer francese, interpreta il vetro nella sua stessa forma, regolarità e minimalismo contemporaneo. Il tavolo ha un piano in vetro trasparente da 15 mm, mentre la struttura è composta da elementi in vetro trasparente da 19 mm curvati, saldati e fissati assieme con dettagli in acciaio inox. Accanto a tutta questa trasparenza, un pò di colore non guasterebbe. L’ideale sarebbe la nuova collezione di sedie Emi di Pianca.

    Originali i nuovi tavolini

    Bellissimi e particolari i tavoli bassi progettati dai giovani designer Paolo Lucidi e Luca Pevere della nuova collezione Macramè. Il nome della collezione deriva dalla particolare lavorazione sul basamento dei tavolini, realizzata da un filo continuo di vetro fuso adagiato a mano simile alla tecnica del merletto macramè. Disponibili nelle varianti con piano in vetro trasparente e base verniciata verde, piano extralight con base in vetro extralight, piano bronzo con base verniciata bronzo. Studio Klass ovvero Marco Maturo e Alessio Roscini firmano Magique, un complemento d’arredo che funge da elemento di estensione del tavolo posto di fianco al divano. Magique offre tre differenti piani di appoggio utilizzabili da ciascuno dei quattro lati, e offre incantevoli sfumature di colore quando lascia intravedere gli oggetti in esso contenuti. Un prodotto che coniuga multifunzionalità contemporanea e classicità del vetro.

    Più letti