Tisettanta: sedia Giulietta, elegante e sobria come una vera “signora”

Giulietta Tisettanta, è un’elegante seduta disegnata da Stefano Gallizioli e caratterizzata da regolarità delle forme semplici e tradizionali, che non rischieranno mai di passare di moda

da , il

    Giulietta Tisettanta

    Non vi preoccupate, non stiamo parlando di un’auto ma di una sedia nata nel 2004: è Giulietta Tisettanta, una seduta disegnata da Stefano Gallizioli e caratterizzata da regolarità delle forme ed eleganza delle linee. Semplice, tradizionale e sempre apprezzata, sicuramente questa sedia non rischia minimamente di subire il passaggio delle mode e delle preferenze del pubblico, perché il suo stile semplice ed efficace al tempo stesso non potrà mai annoiare chi deciderà di averla nella propria abitazione. Elegante e sobria al punto giusto, Giulietta e davvero una perfetta “signora”, regolare, geometrica e mai eccentrica, sa come conquistare con la sola arma della spontaneità.

    Giulietta Tisettanta è una seduta ideale per tutti gli ambienti, grazie ad una linea pulita ed essenziale e da uno stile minimal che coniuga contemporaneo e classico, adattandosi ad abitazioni dal gusto retrò, come dallo stile contemporaneo.

    La sedia è realizzata in massello di rovere naturale sagomato e incollato, mentre le scocche sono in poliuretano espanso. La struttura e/o le scocche del sedile-schienale possono essere realizzate anche laccate nei colori seta: bianco ottico, rosso acceso, nero.

    I prezzi variano a seconda dei modelli da un minimo di 320 per la versione in rovere naturale, con scocche sedile-schienale in poliuretano colorato in massa nero, ad un massimo di 360 euro per le altre soluzioni.