Tiny houses: le micro case dotate di ogni comfort

Tiny houses: le micro case dotate di ogni comfort

Il mondo è pieno di Tiny house, 'piccole case', costruzioni sviluppate su superfici ridottissime ma dotate di ogni tipo di comfort, come la Casa Micro Compact, un cubo di soli 7 metri quadrati

da in Architettura, Focus on Design, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    Abitare in 20 metri, metro quadro più metro quadro meno, si può. Grazie alle Tiny houses, letteralmente ‘piccole case’, un’ottima soluzione per mettere su un’abitazione risparmiando tempo e denaro. Si tratte di case pensate per fronteggiare il comsumismo degli ultimi anni, costruite con superfici estremamente ridotte, in più realizzate con materiali e tecniche ecosostenibili, spesso dotate di ruote, così da potersi spostare. Oggi le Tiny houses rappresentano uno vero e proprio trand architettonico, tant’è che sul web si trovano tutorial su come costruirle, sul mercato sono disponibili anche dei kit fai-da-te per costruire queste minuscole abitazioni.

    Jay Shafer, fondatore della Tumbleweed Tiny House Company cominciò a parlare di tali costruzioni già nel lontano 1999. Secondo lui le case devono soddisfare le esigenze di ogni singolo individuo, senza sprechi o eccessi. Una vita più economica è anche più serena, in più se si dispone di una casa piccola si può far spazio solo alle cose che contano davvero.

    L’Eco Bike Trailer House di Paul Elkins è un esempio di Tiny houses, una costruzione nata per chi ama vivere sposando gli ideali dell’ecologia, all’interno du una casa-rimorchio trasportabile in bici! Una casa funzionale ma anche un gioiellino al limite tra arte e design.

    In Spagna, gli architetti Eva Prats e Ricardo Flores ne hanno presentata una da 28 m2 chiamata ‘Casa in valigia‘, così ribattezzata perchè composta da due tronchi al suo interno, due strutture apribili, una contenente la cucina, l’altra per armadio, letto e tavolini di varie dimensioni.

    E poi c’è la ‘Casa Micro Compact’, un cubo di poco più di 7 metri quadrati sviluppato dall’architetto britannico Richard Horton in collaborazione con l’Università di Monaco di Baviera, progettato per una o due persone, che dispone di utili spazi funzionali. Un’area lavoro, un tavolo, wc e cucinino con frigo, c’è persino il congelatore e il forno a microonde e un sistema di illuminazione a led.

    Più di recente, gli americani Christopher e Malissa Tack hanno progettato e realizzato la Tiny Track House in soli 13 metri quadrati, utilizzando il rimorchio di una roulotte e avvalendosi solo di materiali locali. Negli USA, dopo l’uragano Katrina si sono diffuse molto queste piccole abitazioni, chiamate anche Katrina Cottages, studiate per la necessità di realizzare un’abitazione sicura e semplice da costruire ma anche accogliente e confortevole, il tutto in meno di 30 metri quadrati.

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitetturaFocus on DesignInterior Design
    PIÙ POPOLARI