Tazze di design: una colazione unica per veri appassionati

Di elementi di design ne esistono di ogni tipo e specie

da , il

    Cosa scegliete per fare colazione? Per dare il giusto brio alla giornata non conta solo bere un buon cappuccino ma anche scegliere un tazza di design che dia lo sprint giusto! Esatto, parliamo proprio di tazze di design per la colazione: divertenti, irreverenti, colorate, frizzanti, funzionali, con cassetti per biscotti o faccine che cambiano in base al liquido contenente. Ce ne sono di tutti i tipi e le qualità ma ciò che conta è che siano creative e curiose.

    Quando si parla di design difficilmente si pensa agli accessori da cucina eppure ne esistono di ogni genere, tutti funzionali ma dalla forma eccentrica, dai colori vivaci e vispi. Tra questi elementi da cucina uno spazio appropriato vogliamo riservarlo alle tazze di design, proprio quelle per fare colazione, berci un tè il pomeriggio o una camomilla prima di andare a dormire. Se si pensa alla tazza da cappuccino immediatamente si prospetta l’idea di un mug con braccio arrotondato, di qualsiasi colore si voglia. Questa è sicuramente una prospettiva giusta ma piuttosto classica. Sono molti i designer che si sono sbizzarriti nella creazione di accessori davvero molto particolari.

    Si chiama The Floating Mug ed è una tazza che sembra fluttuare nell’aria. A prima vista sembra sospesa ma in realtà, se guardate bene l’impugnatura, si capisce bene come riesce a volare apparentemente. L’idea è firmata da Tigere Chiriga. Decisamente meno accattivante ma sicuramente molto particolare la tazza di disegnata da Megawing, semplice e in ceramica bianca ma sul bordo una quasi macabra sorpresa… dei denti. Tutt’altro che denti e dentiere per la tazza di Samantha Ulrich, che ha realizzato un modello semplicissimo, caratterizzato da occhietti in stile fumetto e un’apertura sulla parte inferiore dove si possono riporre dei biscottini da inzuppare nel latte.

    La tazza Mizar è caratterizzata dalla presenza di due omini di ceramica che pescano all’interno della tazza. Sembrano inutile e invece sono molto funzionali perché sulla loro canna si può annodare la cordicina del sacchetto del tè. Le tazzine di Modcloth se messe l’una sull’altra possono formare il busto di un albero sul quale ci sono rametti e persino uccellini. Non avrà sicuramente un design particolare, ma la tazza con la signorina che sembra trattenere il fiato sott’acqua, che ha lasciato le ciabattine sul bordo del piattino e gli slip sul cucchiaino sicuramente fa il giusto effetto, proprio come voleva Esther Horchner.