Superyacht Zaha Hadid: lusso, design e tecnologia in mezzo al mare

L'archistar Zaha Hadid ha disegnato una linea di superyacht di lusso per il cantiere tedesco Blohm+Voss

da , il

    Zaha Hadid stupisce ancora. L’archistar più famosa del pianeta ha disegnato una linea di superyacht di lusso, presentata a Londra dal cantiere tedesco Blohm+Voss. Il progetto, denominato Unique Circle Yachts, comprende 5 motor yacht di 90 metri che traggono ispirazione dalla nave madre, un’imbarcazione di 128 metri. Il design è caratterizzato da una rete di maglie dinamiche studiate per creare continuità tra interni e esterni.

    Lavorando a stretto contatto con i collaboratori di Hadid, Blohm+Voss ha realizzato la prima imbarcazione, Jazz, uno yacht a motore di 90 metri. Una nave con una prua solida e tagliente, che si apre sul retro, contraddistinta da una rete intrecciata di maglie, capace di donare allo yacht una linea fluida e scultorea. Il Jazz è stato progetto con un raggio di 16 metri e un pescaggio di 4,2, può ospitare 12 persone e 30 membri dell’equipaggio.

    Tutte le imbarcazioni di lusso sono state pensate per soddisfare i desideri di cinque diversi armatori, per cui si differenzieranno per densità di reticolati e forme differenti. “Ogni yacht è una piattaforma di ingegneria che integra specifiche esigenze idrodinamiche e strutturali insieme con i più alti livelli di comfort, qualità e sicurezza”, ha dichiarato la Hadid, che tra l’altro ha anche progetto l’Acquatics Centre di Londra, la struttura che, lo scorso anno, ha ospitato i Giochi Olimpici.

    Ancora non ci è dato sapere quanto costeranno questi meravigliosi gioiellini galleggianti, ma sicuramente i paperoni del mondo non si lasceranno scappare l’occasione di accaparrarsi l’ultima follia in fatto di design nautica.

    Intanto Zaha Hadid continua a lavorare a progetti più vicini al design che all’architettura. Dopo la collezione di scarpe Lacoste, di recente ha creato una bottiglia per il prestigioso marchio Hillinger, in un’edizione limitata a 999 esemplari di vino rosso Icon Hill 2009. Una bottiglia total black dalle linee sinuose e della forma concava con un taglio verticale sulla superfice che la spacca in due e una fossetta alla base.