Stufe Pellet, i pro e contro e modelli più cool

Stufe Pellet, i pro e contro e modelli più cool

I pro e i contro nella scelta di una stufa a pellet

da in Arredamento, Aziende, Termoarredo
Ultimo aggiornamento:

    Nonostante quest’anno l’estate non sembra abbia voglia di finire, bisogna pur ammettere di essere in autunno e che presto ci toccherà accendere il riscaldamento! Se non molto tempo fa l’unico metodo di riscaldamento all’interno delle abitazioni erano i termosifoni, da qualche anno a questa parte si sente sempre più spesso parlare di stufe a pellet. Noi oggi vi vogliamo parlare dei pro e dei contro di questa scelta e soprattutto vi vogliamo proporre alcuni dei modelli più cool presenti sul mercato.

    Per chi non lo sapesse, la stufa a pellet è una tipologia di stufa che brucia pellets compressi derivati da legno o materiali biocompatibili, impiegata specialmente per uso civile negli ambienti domestici ma che talvolta trova utilizzo anche nei locali industriali.

    L’impiego sempre più frequente della stufa a pellet rispetto al tradizionale riscaldamento a gas metano è dovuto principalmente ed essenzialmente ai costi crescenti di quest’ultimo. Oltre al risparmio economico dovuto all’indipendenza del gas, la stufa a pellet è importante anche dal punto di vista della riduzione dell’inquinamento ambientale: la resa termica del pellet è notevole e le emissioni inquinanti sono davvero molto basse come bassi sono anche i quantitativi di cenere.

    Dal punto di vista più propriamente pratico, altro vantaggio del pellet, od altro combustibile biomassa, è che non occupa molto spazio a differenza della tradizionale legna . Inoltre l’installazione della stufa non richiede molto tempo nonostante debba sempre essere eseguita da personale specializzato ed autorizzato.

    Per quanto riguarda gli svantaggi, è giusto sottolineare che un scorta di pellet, nonostante occupi poco spazio, richiede comunque un ambiente adibito alla sua custodia e non è quindi la soluzione ottimale per piccoli appartamenti o monolocali sprovvisti di cantina o ripostiglio!

    altra considerazione importante è che la stufa a pellet tende a rendere l’aria più asciutta e quindi un ambiente meno salutare ma questo inconveniente è facilmente risolvibile attraverso l’uso di un depuratore d’aria

    Infine, non dimenticate che la stufa funziona attraverso l’elettricità con un eventuale black-out si rischia di rimanere senza riscaldamento!

    Stufe a pellet MCZ
    stufa _pellet_toba
    MCZ presenta una collezione di stufe a pellet caratterizzate da un design ricercato e contemporaneo come Toba, un modello dalle linee minimali grazie all’assenza di bocchette frontali.

    Stufe a pellet Ravelli
    stufa a pellet
    Per chi ama lo stile classico, la soluzione ideale sono le stufe a pellet in maiolica decorata ideate e progettate da Ravelli.

    Stufe e pellet Piazzetta
    stufa a pellet piazzetta
    Dall’azienda leader nel campo delle stufe Piazzetta, arriva una collezione che spazia dal modelli più classici in maiolica ai più moderni in acciaio.

    550

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoAziendeTermoarredo
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI