Sedute Winter Arrives da Outofstock

Sedute Winter Arrives da Outofstock

Winter Arrives è la collezione di sedute di Outofstock

da in Complementi d'arredo, Primo Piano, Sedie di Design
Ultimo aggiornamento:

    Outofstock è uno studio di design composto da cinque diversi designer provenienti da diverse parti del mondo che realizzano simpatici e innovativi complementi d’arredo ideali per arredare le abitazioni più spiritose e giovanili.
    Una delle collezioni in assoluto più originale e sorprendente è Winter Arrives che comprende una serie di sedute di diversa dimensione e tipologia che si ispira ai paesaggi innevati e all’atmosfera invernale che essi regalano.

    Outofstock è il nome di un gruppo di cinque designer che si sono incontrati per caso a Stoccolma e hanno deciso di collaborare insieme per creare complementi d’arredo e accessori di alto design: Gabriel Tan e Wendy Chua da Singapore, Gustavo Maggio dall’Argentina, Sebastián Alberdi dalla Spagna e infine Luciano Betoldi che si è aggiunto al gruppo nel 2008.

    Dalla loro cratività è nata una collezione di sedute decisamente originale: Winter Arrives. Si tratta di tre diversi sgabelli con forme e altezze diverse che si ispirano ai paesaggi innevati tipici della stagione invernale.

    Sono realizzati da esili strutture metalliche di colore scuro e da grandi e soffici sedute imbottite bianchissime: la somiglianza con oggetti ricoperti da un soffice strato di neve fresca è impressionante!!

    Particolarmente simpatico è lo sgabello basso a forma di slittino con tanto di neve che ricopre la seduta.

    L’idea a cui si ispira Outofstock è proprio quella di far riaffiorare nella mente del fruitore i momenti dell’infanzia trascorsi a giocare con la neve ma anche i fantastici paesaggi invernali caratterizzati da una bianca coltre di neve che nasconde gli oggetti e crea un’irreale sensazione di silenzio e tranquillità.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Complementi d'arredoPrimo PianoSedie di Design
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI