Sedute trasformabili: da Morelato a Karup, le idee più innovative

Sono ormai sempre più le aziende che realizzano delle splendide sedute trasformabili, come Morelato e Karup. Scoprite con noi quali sono le idee migliori tra sedie, sgabelli, poltrone e anche divanetti.

da , il

    Sedie trasformabili

    Le sedute trasformabili sono degli ottimi complementi di arredo per avere in casa un solo oggetto che cambia in base alle esigenze. Sono molte le aziende che hanno messo in pratica delle idee innovative, tra cui Morelato, Karup e molte altre ancora. Il motivo? Spesso si ha bisogno di una poltrona, ma altre volte ci fa più comodo una chaise longue, oppure si ha bisogno di uno sgabello piccolino ma se si è in due? Insomma, a queste e altre domande, che sono legate alle variazioni di esigenze e allo spazio in casa, rispondono alcuni dei marchi più importanti del settore. Scopriamo insieme quali sono le migliori sedute trasformabili.

    Metamorfosi di Morelato

    Metamorfosi di Morelato

    Le sedute trasformabili di Morelato sono tra le più apprezzate nel mondo del design. Metamorfosi, disegnata da Pietro Barcaccia, è il progetto vincitore dell’XI edizione del concorso Il Mobile Significante. Si tratta di un complemento dalla struttura pulita, con schienale che può diventare un porta pantaloni mentre la parte inferiore che congiunge le gambe si tramuta in poggia scarpe.

    Futon di Karup

    Futon di Karup

    Siete in cerca di un arredo trasformabile, comodo e utile per la vostra casa? Vi suggeriamo Futon di Karup, un complemento che si ispira alla tradizione orientale ma dal fascino decisamente moderno. Il tutto è incentrato sul materasso che può essere trasformato, grazie alla struttura in legno, in lettin, chaise longue, poltrona singola o divanetto.

    K7 di Barcellona SEVENseats

    k7 di  Barcellona SEVENseats

    Se sei alla ricerca di un complemento dallo stile ultra moderno per la tua casa ti suggeriamo di scegliere K7, una seduta trasformabile realizzata schiuma e ricoperta da un tessuto elastico, realizzata dallo studio di design Barcellona SEVENseats. Questo complemento è caratterizzato da moduli componibili, i quali possono tramutarsi in panca o anche in una poltrona dotata persino di tavolino. K7 è disponibile in ben 24 colorazioni diverse ed è resistente all’acqua e ai batteri.

    Scala Zero di Morelato

    Morelato sedia Scala Zero

    Scala Zero è la seduta trasformabile di Morelato, in legno massello di rovere o noce canaletto, in grado di trasformarsi in una pratica scaletta grazie alla chiusura a calamita. Ha uno stile sobrio e lineare ma è ovviamente un complemento di arredo funzionale.

    New Fantasy di Futura

    New Fantasy di Futura

    Futura ha realizzato la splendida seduta New Fantasy, un complemento di arredo trasformabile caratterizzata da vari appoggi tondi che si muovono per creare moduli inaspettati. In base al cambio di posizione di questi, infatti, è possibile ottenere un poggia gomito o anche un piano morbido, sul quale posizionare un libro. Il progetto è firmato Damjan Ursic.

    Sgabello Rever

    Rever sgabello

    Rever è uno sgabello trasformabile che può accogliere anche due persone. Ideato dal designer Jonas Nyffenegger per la cattedrale di Notre-Dame di Losanna, questo complemento, realizzato completamente in legno, ha un doppio schienale con forma ad alta, che è possibile ruotare per trasformarsi in seduta.

    Transforming carbon armchair

    Transforming carbon armchair

    La Transforming carbon armchair è una particolare sedia a dondolo di design, un complemento di arredo molto flessibile realizzata in carbonio, capace di diventare qualcosa di diverso. Può tramutarsi, infatti, in classica seduta ma può anche essere ripiegata su se stessa quando si ha bisogno di maggiore spazio in casa. Il designer che l’ha realizzata è Peter Vardai.