Sedie dei Simpson, da un’idea di 56th Studio [FOTO]

Sedie dei Simpson, da un’idea di 56th Studio [FOTO]

I Simpson diventano sedie nel simpatico progetto Caricature Chairs di 56th Studio

da in Complementi d'arredo, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    I Simpson diventano divertentissime sedie per il progetto Caricature Chairs di 56th Studio, uno studio di design tailandese. L’idea è quella di realizzare pezzi funzionali ispirandosi alla ‘storia’ di tutti i giorni. In pratica i designer trasformano in complementi di arredo quei simboli e tutte quelle cose che sono entrate, in un modo o nell’altro, nella vita di ciascuno di noi. Per la sala da pranzo niente li ha ispirati di più della famiglia Simpson. In fondo, è proprio con la famiglia che, solitamente, si condivide un bel pranzo attorno a un grande tavolo.

    Un’idea davvero interessante quella avuta dai designer di 56th Studio. Realizzare dei complementi di arredo ispirati alle forme e alle figure più note è davvero geniale e soprattutto molto simpatico. Il mini progetto che riguarda le sedie, appunto Caricature Chairs, ha avuto diversi protagonisti tra i quali i famosissimi e amatissimi Simpson.
    L’idea è balzata in testa ai designer perché le sedie, in casa, sono solitamente utilizzate intorno a un tavolo. E quale occasioni migliore di un pranzo o una cena di famiglia? D’un tratto hanno pensato alla famiglia più famosa e conosciuta in tutto il mondo, ed ecco che nella mente comune sono apparsi i Simpson.
    Le immagini del volto dell’intera famiglia (piccola Maggie a parte) sono state riprodotte sullo schienale delle sedie di questa serie. Le linee sono pulitissime, very minimal.

    Il risultato finale è un mix di divertentissimi, esagerati e insoliti complementi di arredo e di materiali importanti uniti da un lavoro davvero meticoloso.
    Ovviamente, come si può immagine anche stando ad occhi chiusi, le Simpson Chairs sono assolutamente gialle.

    Homer è riprodotto con schienale a uovo grandi occhioni e bocca enorme e sorridente.
    Marge, invece, è impossibile non riconoscerla vista la grande chioma alta a riccioluta che la contraddistingue da sempre.
    Poi c’è la sedia dedicata a Bart, anch’essa caratterizzata dalla capigliatura a spina e i grandi occhioni.
    Infine c’è la sedie di Lisa Simpson, la più piccolina, caratterizzata dalla sola chioma.

    Le sedie dei Simpson sono prodotte a Milano ma non sono in vendita sul mercato italiano, purtroppo. Se proprio non ne potete fare a meno dovrete armarvi di pazienza e importarle, in qualche modo.
    Quello che possiamo fare ora è vederle nelle immagini promozionali, raccolte nella nostra fotogallery, della mini collezione Caricature Chairs dedicati alla ‘gialla’ famiglia.

    424

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Complementi d'arredoInterior Design
    PIÙ POPOLARI