Salone del Mobile 2011: installazione di Matteo Pellegrino

In occasione del Salone del Mobile 2011, Matteo Pellegrino ha proposto una serie di prototipi, utilizzando oggetti ed accessori facilmente riconoscibile a cui decide di donare una nuova vita

da , il

    Inside all of us pellegrini

    In occasione del Salone del Mobile 2011, Matteo Pellegrino ha proposto una serie di prototipi di diverso tipo, realizzati attraverso l’impiego di schiuma poliuretanica di diverse densità e utilizzando oggetti ed accessori facilmente riconoscibile a cui decide di donare una nuova vita. Questa volta il suo processo creativo ha preso di mira i giochi dell’infanzia, che questa volta acquisiscono un nuovo senso e presenza. Vediamo da vicino di cosa si tratta.

    Cominciamo dalla seduta installazione “Inside all of us” con coccodrilli gonfiabili che si intrecciano, diventando una provocatoria poltrona.

    Impossibile non provare una certa tenerezza di fronte a questo mitico gioco dell’infanzia che fanno da elemento costitutivo di una seduta che non prende troppo sul serio la sua funzione.

    Creata da Matteo Pellegrino e presentata al Salone 2011 in via Ventura 5, “Inside all of us” è concepita come una vera e propria installazione in cui la provocazione ludica convive con una prima declinazione commerciale di alcuni oggetti.

    La seconda installazioneInside all the World” è invece composta da mappamondi gonfiabili che diventano vasi originali, privati della loro forma iniziale e della loro funzione ludica, per diventare vasi da fiore.

    Più letti