Richard Ginori storia del marchio

Richard Ginori storia del marchio

Richard Ginori lancia assieme a Legambiente il concorso di design MANIfactory per salvare l'arte della lavorazione della porcellana, rivolto a studenti under 30 che frequentano le Accademie Nazionali di Belle Arti, e che dovranno cimentarsi con la progettazione di oggettistica in porcellana per la casa e per l’ufficio

da in Ceramiche, Mostre Design, Richard Ginori Porcellane
Ultimo aggiornamento:

    Richard Ginori, storico marchio di ceramica, lancia assieme a Legambiente il concorso di design MANIfactory per salvare l’arte della lavorazione della porcellana.

    Richard Ginori è uno dei marchi della lavorazione della ceramica più importanti. Quella dell’azienda è una tradizione che si rinnova e che ha lo scopo di coinvolgere i giovani talenti, alla scoperta di un’arte antichissima.

    La Richard Ginori, oggi Richard Ginori 1735 Spa, deve la sua origine al marchese Carlo Ginori, che fondò l’azienda nel comune di Sesto Fiorentino in Provincia di Firenze, non lontana dal capoluogo.

    Questo marchio è famoso in tutto il mondo per la porcellana, e deve il suo successo alla fusione col gruppo industriale del milanese Augusto Richard, proprietario di altri stabilimenti, avvenuta nel 1896, da cui la denominazione attuale.

    Oggi quest’azienda storica, riconferma il suo impegno nel tramandare la tradizione di un’arte che sta lentamente scomparendo, promuovendo un concorso, organizzato con la collaborazione di Legambiente, ovvero MANIfactory, rivolto a studenti under 30 che frequentano le Accademie Nazionali di Belle Arti, per cimentarsi con la progettazione di oggettistica in porcellana per la casa e per l’ufficio.

    Un’idea che permete di avvicinare i ragazzi a quest’arte tradizionale, che può diventare un vero e proprio mestiere, all’insegna del made in Italy, di cui la Richard Ginori porta alto il nome.

    Il tema scelto, sulla quale dovranno confrontarsi i partecipanti è la “contaminazione” tra le arti, e sono ammesse quattro categorie di oggetti: Bomboniere, Oggetti Regalo, Arredo Ufficio e Tavola Destrutturata.

    I quattro oggetti vincitori, ciascuno per ogni sezione, verranno prodotti negli stabilimenti Richard Ginori per la distribuzione su larga scala, mentre la giuria provvederà a selezionare cinque prototipi per sezione, che saranno oggetto di una mostra itinerante in alcune Accademie di Belle Arti.

    336

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CeramicheMostre DesignRichard Ginori Porcellane
    PIÙ POPOLARI