Poltrone Vitra: Amoebe, comfort e spirito pop

Amoebe è stata progettata da Verner Panton nel 1970 per una famosa installazione detta ”Visiona”, che comprendeva diverse versioni di questo pezzo lounge

da , il

    Amoebe è una poltrona progettata da Verner Panton nel 1970 per una famosa installazione detta ”Visiona”, che comprendeva diverse versioni di questo pezzo lounge. Si trattava di un bell’ esempio di mobili da zona giorno che incarna lo spirito pop di quegli anni sempre spensierato e sfacciato. Il nome dell’ oggetto, cioè ameba, fa riferimento alla sua forma, direttamente ispirata al mondo organico oltre che a quello dello del comfort. Amoebe è una seduta estremamente comoda, un po’ ingombrante, ma se cercate qualcosa che dia carattere ai vostri ambienti, è l’oggetto che fa per voi.

    La versione base di Amoebe è costituita da un monoblocco che comprende seduta, schienale e base a terra.

    Disponibile anche una versione Amoebe Highback che ha uno schienale flessibile e le inconfondibili curve estese a costituire il poggiatesta fino a sopra il capo dell’utente, formando un baldacchino scultoreo.

    In questo modo, Amoebe Highback crea un senso di riparo e isolamento, soprattutto in grandi spazi aperti: lo stratagemma serve a regalare un relax intimo, al sicuro dalle intrusioni, quindi si può parlare di un esempio interessante dello studio della prossemia (disciplina che studia lo spazio e le distanze all’interno di una comunicazione, sia verbale che non verbale) applicata al design. Un luogo appartato, specialmente adatto per ambienti pubblici e di grandi dimensioni, in perfetta sintonia con la filosofia dell’arredamento Vitra.

    Amoebe è una poltrona vintage, disponibile in colori vivaci, estremamente pop: dall’originale viola al giallo, dal verde al rosso fino ad arrivare al grigio. La sua recente riedizione offre un comfort ancora maggiore rispetto al modello originale grazie ad una versione flessibile della scocca del suo schienale.