Poltrone di design: la Innocenza chair di Polsit

La poltrona Innocenza di Polsit, realizzata da Andrea De Benedetto, ha forme di donne, sedere e cosce in primis, ed è caratterizzata da sensuali pizzi

da , il

    Una delle poltrone di design più belle e femminili che ci sia è la Innocenza Chair di Polsit. Disegnata dal giovane designer Andrea De Benedetto, questo complemento d’arredo si ispira completamente al corpo femminile, alle sue curve morbide e burrose, soprattutto di cosce e sedere. Inoltre, a renderla ancora più seducente e unica ci pensano i pizzi e i motivi che normalmente leghiamo alla lingerie intrigante delle donne. Scoprite con noi questo meraviglioso e unico oggetto di design.

    Che la vostra casa sia classica o moderna poco importa, perché la poltrona di design che vi andiamo a presentare in questo articolo si adegua con eleganza, classe e ricercatezza ad ogni ambiente. Si chiama Innocenza ed è stata disegnata dal designer innovativo e giovane Andrea De Benedetto. Si tratta di una sedia imbottita che ha le sembianze di una donna. Riprende lo stile e le linee dei mobili ottocenteschi, ma di fatto ha le forme burrose di un’elegante signora bohemien frequentatrice del Moulin Rouge. Ci fa pensare alle ballerine di cancan e ha quel tocco ammaliatore di una dolce pin up.

    Innocenza fa parte di una collezione artistica, formata da ben cinque linee, realizzate dallo stesso designer per Polsit. La serie si chiama Desart e rappresenta il connubio perfetto tra arte e design. La poltrona è caratterizzata da dettagli in picco provocante, che decora lo schienale, anteriore e posteriore e i bracciali/gambe, come fossero delle autoreggenti. La parte posteriore ha ancor di più l’aspetto femminile, perché cerca di riprodurre la forma del sedere e delle gambe. Se siete in cerca di un elemento particolare, chic e di design per il vostro soggiorno, ma anche per la camera da letto, non dovete far altro che procurarvi la deliziosa Innocenza chair di Polsit: un vero lusso per la propria casa.