Poltrone Cassina: Lc2 versione color

Poltrone Cassina: Lc2 versione color

Da un po’ Cassina rivisita la storica poltrona Lc2 nella versione color, con nuovi materiali e colori scelti in accordo con la Fondazione Le Corbusier attraverso l’analisi di documenti e disegni originali degli autori

da in Cassina, Poltrone, Divani Cassina
Ultimo aggiornamento:

    Da un po’ Cassina rivisita la storica poltrona Lc2 nella versione color, con nuovi materiali e colori scelti in accordo con la Fondazione Le Corbusier attraverso l’analisi di documenti e disegni originali degli autori. Il team Le Corbusier, Pierre Jeanneret e Charlotte Perriand, aveva progettato poltrona, divani a due o tre posti e pouf con struttura in acciaio cromato lucido o verniciato nei colori basalto, grigio, azzurro, verde, bordeaux e ocra lucidi o nero opaco. Solo quest’ ultimo modello in pelle fu messo in vendita perché la monocromia esaltasse la purezza formale dell’oggetto.

    Per scoprire sfaccettature inedite nell’opera dei grandi protagonisti del razionalismo moderno e raccontarne la forza innovativa in tutta la sua autenticità Cassina produce un aggiornamento di un modello icona nella collezione “Cassina I Maestri”. Un lavoro di upgrade ben riuscito, che mostra un masterpiece sotto un punto di vista nuovo e inedito.


    Colore, forma e materia sono tre aspetti attorno ai quali Cassina svolge una approfondita ricerca e così valorizza LC2 con sette cromie definite per le strutture in metallo dei suoi arredi.

    Propone in innumerevoli combinazioni virtualmente ricreabili anche sul sito www.cassina.com/LCcolour dove un apposito configuratore web permette di valutare in anteprima l’effetto estetico per scegliere l’accostamento ideale.

    Ogni modello porta la marchiatura Cassina sulla base della struttura metallica, che comprende il numero progressivo di produzione, le firme degli autori e il logo Cassina I Maestri.

    280

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CassinaPoltroneDivani Cassina
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI