Poltrone Arflex: Cocca da Carlo Colombo

Durante il Salone del Mobile di Milano 2010, Arflex ha presentato una collezione outdoor disegnata da Carlo Colombo, chiamata Cloud collection, collezione di poltrone nata dall'idea di uno stile di vita che fosse in sintonia con la natura e quindi solare, con forme morbide e accoglienti

da , il

    Durante il Salone del Mobile di Milano 2010, Arflex ha presentato una poltrona disegnata da Carlo Colombo, chiamata Cocca, nata dall’idea di uno stile di vita che fosse in sintonia con la natura e quindi solare, con forme morbide e accoglienti. La poltrona Cocca esprime la sintesi tra hard/soft: da una parte la robusta scocca in poliuretano rigido, sinonimo di modernità e resistenza, progettata per sfidare il tempo. Dall’altra parte, il senso di comfort, accoglienza e relax dell’avvolgente e morbido cuscino in poliuretano e piuma d’oca.

    La scocca è realizzata in poliuretano rigido ricavata da un unico stampo, la finitura laccata lucida è disponibile nei colori bianco, rosso o nero. I cuscini del sedile e dello schienale sono in poliuretano espanso rivestito in piuma d’oca e morbida fibra. Il tutto è totalmente sfoderabile.

    Concepita come “unicum” di robustezza e avvolgente comfort per il relax, si presta ad essere inserita in qualsiasi ambiente domestico e non: dal living allo spazio notte, dallo studio alla hall.

    Un progetto definito ironico, eclettico, dal genio creativo di Carlo Colombo, classe 1967, quello della sedia My Chair per Guzzini oppure della poltroncina Strip per Poliform tanto per intenderci, dalla forte personalità che infrange la regola classica dell’accostamento.

    Cocca è una poltrona che adatta ad ogni ambiente, domestico o anche contract, perché pur rompendo gli schemi tradizionali dell’arredamento conserva la capacità di fondersi con tutti gli stili grazie ad un tocco di classe e personalità, come sa fare il buon Made in Italy.