Piano lavoro cucina in marmo: le idee più belle

Piano lavoro cucina in marmo: le idee più belle

Il piano lavoro della cucina in marmo ha un fascino senza tempo. Questo materiale naturale saprà valorizzare lo spazio della cucina con stile ed eleganza, qualsiasi sia lo stile prescelto.

da in Arredamento, Arredamento Cucina, Come arredare
Ultimo aggiornamento:

    Il piano lavoro cucina in marmo ha un fascino senza tempo, che donerà uno stile particolare ed esclusivo ad ogni contesto. La parola “marmo” deriva dal greco antico e significa letteralmente “pietra splendente“. Grazie ai diversi pigmenti naturali che penetrano naturalmente nel materiale, esistono numerose colorazioni che creano effetti sempre nuovi e unici. In ogni caso, una delle nuances maggiormente ricercate per l’arredo e la decorazione d’interni rimane sempre il marmo bianco, facilmente contestualizzabile in ogni dimora e dall’aspetto elegante e raffinato. Luminoso, costoso e inimitabile, questo materiale è uno dei più apprezzati dai produttori di cucine di alta qualità. Scopriamo allora le idee più belle, per una cucina da sogno.

    Uno dei materiali maggiormente ricercati per il piano lavoro della cucina è senza dubbio il marmo. Facilmente inseribile in ogni contesto, questo materiale valorizza lo stile e il design sia della cucina moderna che di quella classica. Non bisogna però dimenticare, che il marmo non è un materiale molto facile da mantenere, infatti richiede una cura e una manutenzione particolare, per non perdere la sua lucentezza. Certo, è molto resistente e duraturo, purchè mantenuto quotidianamente con estrema attenzione.

    In commercio esistono tantissimi tipi di marmo, che spaziano dai più costosi a quelli più economici. inoltre le varianti cromatiche sono pressocchè infinite e ogni lastra è unica nel suo genere. I piani lavoro cucina in marmo, presenti sul commercio, sono quasi tutti trattati con prodotti specifici, appositamente per aumentare la durata e la resistenza del materiale.

    Il piano lavoro cucina in marmo saprà inserirsi con stile in ogni contesto. In una cucina moderna lo si può utilizzare a contrasto con i materiali più innovativi; in una cucina classica starà benissimo accostato al legno dalle tonalità naturali; in un contesto elegante si può giocare sui contrasti cromatici dal forte impatto scenografico.

    Una valida alternativa al marmo, sono i piani lavoro cucina che imitano il materiale naturale, con tutto il vantaggio di essere meno costosi, più facili da mantenere e meno delicati. In ogni caso, chi decide di optare per un top cucina in marmo, sa di dover affrontare una spesa impegnativa ma sicuramente il risultato finale sarà gratificante.

    392

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoArredamento CucinaCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI