Parquet Flottante: che cosa è e come si mette in posa

Parquet Flottante: che cosa è e come si mette in posa

Sapete che cosa è un parquet flottante e come si mette in posa? In questo articolo vi spieghiamo perché scegliere questo tipo di metodo per la vostra casa

da in Interior Design, Pavimento in Parquet
Ultimo aggiornamento:

    Avete sentito parlare del parquet flottante e vi siete sempre chiesti che cos’è e come si posa? In questo articolo rispondiamo alle vostre domande, svelandovi le caratteristiche di questo tipo di pavimentazione. Iniziamo subito col dirvi che si tratta di un metodo ecocompatibile e innovativo, che abolisce l’uso della colla in fase di posa. Infatti, i listelli che andranno a comporre la nuova pavimentazione saranno posati a incastro. Niente male come soluzione per chi deve rinnovare il vecchio pavimento, non vi pare?

    Esistono tanti metodi e materiali per pavimentare casa. C’è chi sceglie il sempre più moderno e amato gres porcellanato e chi invece adora l’effetto naturale del legno. Per ottenerlo bisogna optare per il parquet, che purtroppo ha tempi di posa e attesa lunghi e soprattutto un costo piuttosto elevato. Esistono però delle soluzioni decisamente più economiche, che non ci faranno perdere tempo nella scelta della posa, né tantomeno in quella di attesa dell’asciugatura della colla. Si tratta del parquet flottante, una pavimentazione conveniente, bella ma soprattutto rapida. La posa flottante, infatti, prevede che le tavole di legno, scelte accuratamente in base ai vostri gusti e allo stile della casa, non prevede né colla né chiodi, che leghi i listelli al sottopavimento. Essi si posizionano e posano ad incastro. In questo modo il metodo è più semplice e veloce e soprattutto non si dovrà perdere altro tempo per entrare finalmente in casa e godersi il legno sotto i piedi.

    Tra il massetto e il parquet si impiega il materassino fonoassorbente, grazie al quale l’umidità difficilmente riuscirà a risalire. Inoltre, anche i rumori sono attutiti.

    Questa metodologia di posa oltre ad essere molto rapida è possibile farla senza un posatore. Difatti, senza usare colle e altri attrezzi del mestiere chiunque, armato di buona pazienza, può dare vita a un nuovo pavimento in parquet. Oltre a creare da zero una nuova superficie naturale, essa potrà anche essere smontata con facilità, qualora doveste cambiare casa o semplicemente vi siete stancati del parquet stesso. Le finiture di legno tra le quali scegliere sono moltissime, esattamente come quelle del parquet classico: rovere chiara e scura, noce e bamboo, wengé e frassino e moltissimi altri ancora sono pronti per essere scelti e donare un tocco unico alla vostra casa.

    422

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Interior DesignPavimento in Parquet

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI