Open House Milano 2016: un viaggio alla scoperta dell’architettura inedita della città

Open House Milano 2016: un viaggio alla scoperta dell’architettura inedita della città

Sabato 7 e domenica 8 maggio 2016 ci sarà la prima edizione dell'Open House Milano, un evento importante e unico per scoprire l’architettura inedita della città meneghina.

    Open House Milano 2016: un viaggio alla scoperta dell’architettura inedita della città

    Open House Milano 2016 è un importante evento che vi permetterà di scoprire l’architettura e le location inedite della città meneghina il prossimo 7 e 8 maggio. Questa sarà la prima edizione milanese, basata sul circuito internazionale Open House Worldwide, che pone al centro dell’attenzione proprio la città ospitante e la sua vera identità e che si si sviluppa in 4 continenti e 31 città. In Italia è presente già dal 2012 grazie a Open House Roma. Ad ogni modo, non capita tutti i giorni di entrare in palazzi d’epoca ormai chiusi e altri capolavori all’interno dei quali è difficile, se no impossibile accedere. Open House Milano serve proprio a questo, a far conoscere ai più curiosi e in maniera gratuita, i siti architettonici del capoluogo lombardo.

    Come si sviluppa Open House Milano 2016? Per visitare i luoghi storici e inediti della città, si seguirà un programma che segue l’antica suddivisione in sestieri del capoluogo: si partirà da Piazza Mercanti. Qui un tempo le porte del Broletto indicavano il centro e da qui partiva la suddivisione in sei spicchi che si estendono fino ai confini periferici della città, che sono ancora quelli attuali.

    Si potranno visitare edifici storici, culturali e quelli sacri, con focus, ovviamente, sull’architettura. Tra i luoghi proposti nell’OHM2016, questa la sigla dell’evento, ci sono il Palazzo Archinto, la Rotonda della Besana, la Clinica Columbus, l’Auditorium di Milano, la Biblioteca Sormani, lo Studio Museo Messina, S. Maria Nascente in chiesa Rossa, la Fondazione Vico Magistretti, lo Studio Del Rosso, le Officine del Volo e la sede Deloitte. Nel corso di Open House Milano 2016 sarà anche sviluppata la tematica dell’abitare e soprattutto quella del social housing, e di come questa si sia evoluta dagli inizi del ‘900.

    OHM2016 è un evento unico, da non perdere, per di più gratuito e che cerca di favorire il dialogo tra pubblico e privato. Le visite guidate, che potrete vedere sul programma Open House Milano, saranno curate da oltre 170 volontari. Non perdetevi questo importante appuntamento alla scoperta dell’architettura meneghina: sabato 7 e domenica 8 maggio non prendete impegni!

    393

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArchitetturaFiere & Eventi di Design

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI