Oggetti di design: i più famosi che hanno segnato la storia del disegno industriale

Oggetti di design: i più famosi che hanno segnato la storia del disegno industriale

Gli oggetti di design hanno segnato il modo di vivere e di abitare. Ecco i più famosi che hanno fatto la storia e che continuano ancor oggi ad affascinare un vasto pubblico.

da in Accessori, Accessori Cucina, Arredamento, Arredamento Vintage, Focus on Design, Interior Design, Oggettistica per la casa
Ultimo aggiornamento:

    Oggetti di design: quali sono e come hanno influenzato il design contemporaneo ma soprattutto la vita sociale? In questo articolo parleremo degli oggetti di design più famosi che hanno segnato la storia del disegno industriale. Artemide, Zanotta, Vitra, sono solo alcuni dei marchi che hanno inventato e trasformato il concetto stesso di abitare, creando degli oggetti rivoluzionari, destinati a durare nel tempo. Dalle lampade alle poltrone, dalle radio alla macchina da scrivere ecco una lista dettagliata degli oggetti di design passati alla storia.

    Gli oggetti di design vengono definiti tali nel momento in cui trascendono dalla loro funzione pratica per assurgere a simbolo di un’epoca, concepiti dalla mente fruttuosa di talentuosi designer che ne colgono l’essenza più autentica. Il momento più fertile nella storia del design è indubbiamente legato allo sviluppo industriale del dopoguerra, quando la voglia di ricominciare unita alla volontà di costruire un futuro nuovo ha dato vita a un nuovo modo di concepire l’abitazione.

    Mobili, complementi e oggetti di design hanno ridefinito gli spazi del vivere quotidiano imprimendo una svolta storica che ci ha fatto voltare decisamente pagina. Sembra non esserci più relazione tra la vecchia poltrona imbottita e la snella eleganza di Egg di Jacobsen datata 1958: materiali, colori e forme stravolgono completamente il concetto stesso di seduta proiettandosi piuttosto in un futuro dai connotati spaziali.

    Per non parlare poi, nel campo dell’illuminazione, di Eclisse di Vico Magistretti per lampade Artemide, un vero e proprio occhio puntato verso l’universo, in sintonia con i progressi spaziali delle super potenze.

    Uno degli oggetti di design famosi che hanno segnato la storia del disegno industriale è senza dubbio la sedia Superleggera disegnata da Giò Ponti per Cassina. Anche in questo caso addio alle vecchie sedute ingombranti e massicce in nome della leggerezza e del facile utilizzo, in linea con i nuovi spazi abitativi urbani di ridotte dimensioni.

    E poi tanti oggetti di design diventati must have sull’onda della spinta consumistica che ha investito la piccola borghesia: la radio cubo Brionvega degli anni ’60, la macchina da scrivere Olivetti, la radiosveglia Sanyo, i piccoli elettrodomestici Moulinex, che piano piano hanno indotto un profondo cambiamento sociologico, agendo sulla cultura di massa.

    393

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AccessoriAccessori CucinaArredamentoArredamento VintageFocus on DesignInterior DesignOggettistica per la casa

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI