Nuovi AlessiPhone e Alessi Tab da Stefano Giovannoni per la cucina Alessi

Dopo il successo di 'AlessiPhone', il telefono cordless disegnato da Stefano Giovannoni in collaborazione con Promelit per il marchio Alessi, è stata presentata, durante lo svolgimento della fiera milanese Macef 2012, una nuova versione rinnovata nei materiali e nelle componenti, in un nuovo colore: il nero, opaco all’esterno e lucido internamente

da , il

    alessi accessori alessitab2

    Dopo il successo di ‘AlessiPhone‘, il telefono cordless disegnato da Stefano Giovannoni in collaborazione con Promelit per il marchio Alessi, è stata presentata, durante lo svolgimento della fiera milanese Macef 2012, una nuova versione rinnovata nei materiali e nelle componenti, in un nuovo colore: il nero, opaco all’esterno e lucido internamente. Questo insieme alla nuova versione dell’Alessi Tab, la seconda, nata per accompagnarvi in cucina e darvi aiuto mentre cucinate oppure fate altro.

    Così il marchio Made in Italy rilancia la tecnologia in cucina, e anche fuori, dandovi la possibilità di rilassarvi e, perchè no, anche di divertirvi.

    ‘AlessiTab’, il primo Tablet italiano pensato per l’ambiente domestico nato dalla collaborazione tra

    Alessi e Promelit, si rinnova nei contenuti e nelle prestazioni dando vita alla seconda generazione: nasce ‘AlessiTab²’. La nuova versione mantiene immutato l’originale design firmato dalla star del design Stefano Giovannoni e aggiorna i contenuti: nuova CPU, velocità incrementata, Sistema Operativo Google Android 2.3 e un’interfaccia grafica più accattivante, dinamica ed interattiva. Non solo per mantenersi al passo con i tempi ma anche per anticipare il futuro, nella migliore delle tradizioni di Alessi.

    La sua unicità consiste nell’applicazione ‘AlessiTab’, sviluppata ad hoc per il nuovo device, che permette l’interazione con una suite di contenuti multimediali ampliati rispetto alla prima versione. La novità più importante è la grande selezione di ricette, quasi 3.000, di cui l’utente potrà disporre grazie alla recente partnership con La Cucina del Corriere della Sera.