Museo Design Zurigo: in mostra Charlotte Perriand. Designer, Photographer, Activist

Il Design Museum di Zurigo rende omaggio alla designer Charlotte Perriand con un aretrospettiva sul suo lavoro di progettista degli interni dei progetti architettonici di Le Corbusier, col quale lavorò per 10 anni e col quale progettò per Cassina

da , il

    Charlotte Perriand. Designer, Photographer, Activist” è il titolo di una mostra dedicata al design tutto al femminile, spesso nascosto e sottovalutato, che potrete ammirare fino al prossimo 24 ottobre presso il Museo del Design di Zurigo. La mostra omaggia l’architetto-designer francese Charlotte Perriand, nata nel 1903 a Parigi, una delle figure chiave nella storia del design internazionale accanto a un grande uomo come Le corbusier. La mostra ripercorre carriera e vita personale della Perriand attraverso una collezione di arredi, fotografie, bozzetti ed allestimenti che testimoniano la sua volontà di costruire una vera e propria architettura degli interni.

    La caratteristica principale del suo lavoro fu la capacità di dare agli oggetti della vita di tutti i giorni una visione contemporanea attraverso l’impiego di nuove forme e di nuovi materiali. Poi passò sei anni in estremo oriente e disegnò oggetti moderni costruiti con materiali e tecniche tradizionali come la serie di arredi in bambù realizzati con le nuove forme sperimentate prima con i tubolari d’acciaio.

    Figura raffinata e innovatrice, dopo aver frequentato una scuola di arti decorative, si reca nelle studio “dell’architetto” con la cartella dei progetti. Corbu l’accoglie freddo: “Cosa desidera?” “Lavorare con lei”. Lui guarda i suoi lavori e risponde: “Qui non ricamiamo cuscini” ma la prende con sé a progettare l’arredo d’ interni delle sue case.

    La si ammira in un ritratto sdraiata sulla chaise longue Cassina che ha progettato con Le Corbusier e Pierre Jeanneret nel 1928, un anno dopo il suo arrivo nell’atélier parigino.