Moroso divani: in mostra con i tessuti di Michael Lin

Se avete voglia di divertirvi un po’, guardando il design dei divani Moroso dal punto di vista del colore, dei tessuti e oltre che della forma, vi consiglio la mostra The colour is bright the beauty is generous, la prima retrospettiva dell’artista taiwanese Michael Lin presso il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta la mostra, in corso dal 17 ottobre 2010 fino al 13 febbraio 2011

da , il

    Se avete voglia di divertirvi un po’, guardando il design dei divani Moroso dal punto di vista del colore, dei tessuti e oltre che della forma, vi consiglio la mostra The colour is bright the beauty is generous, la prima retrospettiva dell’artista taiwanese Michael Lin presso il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato presenta la mostra, in corso dal 17 ottobre 2010 fino al 13 febbraio 2011. La mostra è curata da Marco Bazzini, Direttore artistico del Centro Pecci, e Felix Schöber. Divertitevi tra gli oggetti di design reinterpretati da questo artista che lavora per lo più con grandi dipinti a parete e su pavimento ispirati ai motivi floreali dei tessuti taiwanesi e giapponesi.

    Il bello della mostra è che l’ approccio dell’artista si concentra sullo spazio espositivo per elaborare un’opera artistica che accoglie il visitatore piuttosto che essere un semplice oggetto di contemplazione. Grazie a Michael Lin gli oggetti diventano delle vere e proprie piattaforme per l’interazione tra i visitatori.

    Fate una passeggiata tra gli arredi Moroso, troverete la collezione Victoria and Alpert, gli “imbottiti scultura” di Ron Arad, ormai da tantissimi anni sul catalogo del brand, oppure guardate come sono belle le collezioni della spagnola Patricia Urquiola, c’ è la poltroncina Fjord, il pouf Malmoe. Troverete anche il modello Take a line for a walk, un divano lounge disegnato dall’argentino Alfredo Häberli.

    Questi oggetti prederanno i propri contorni grazie alle fantasie ed i colori usati dall’artista e vi riempiranno gli occhi, lasciandovi una piacevole sensazione di stupore.