Molteni & C: Poltrona Doda di Ferruccio Laviani

Molteni & C: Poltrona Doda di Ferruccio Laviani

Oggi vi presentiamo una bellissima poltrona super colorata dal nome Doda, che renderà allegri e vitali tutti gli ambienti della vostra casa

da in Ferruccio Laviani, In Evidenza, Poltrone, Primo Piano, Sedie di Design
Ultimo aggiornamento:

    Se cercate un tocco di colore per la vostra casa, scegliete la poltrona Dada Molteni & C, una comodissima seduta proposta in colori innovativi, per arredare con eleganza e positività!

    Se la cromoterapia non mi inganna, chi dovesse scegliere di trascorrere del tempo in totale relaz su questa bella poltrona Molteni & C, ritroverebbe immediatamente il buonumore, grazie ad una tonalità giallo limone che non può non riattivare immediatamente la nostra energia, affievolita da una giornata di lavoro.

    La poltrona Doda è stata realizzata dal designer Ferruccio Laviani e presentata nel 2008, ma resta un oggetto d’arredo perfetto, grazie alle sue linee avvolgenti e il sistema super confortevole che unisce tecnologia ad estetica.

    Consiglierei questa bella poltrona a chi possiede degli ambienti “freddi” ovvero prettamente di colorazione bianca, oppure in grigio o nero, dove la presenza del colore è ridotta al minimo.

    Collocando una poltrona a contrasto romperete la monotonia cromatica, eleggendo questo pesso d’arredo come la protagonista principale, mentre in un ambiente super colorato finirebbe per confondersi nel mucchio.

    Doda, è la moderna interpretazione della più classica bergère, con lo schienale comodamente inclinato ed i braccioli appena accennati.

    Le sue misure sono piuttosto contenute e si adattano molto bene anche ad una camera da letto, dove ricreare un piccolo spazio relax (dimensioni: 78x 98x h 87 cm).

    Per chi volesse ancora di più è nata anche una nuova versione di questa poltrona, dal nome Doda Low, che si connota per le proporzioni più generose e per uno schienale meno pronunciato in altezza.

    Una poltrona dotata di una grande versatilità, grazie anche ai due tipi di basamento disponibili, fisso o girevole, e ai rivestimenti completamente sfoderabili, in tessuto o in pelle.

    Foto:
    www.stylepark.com
    www.edilportale.com

    342

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ferruccio LavianiIn EvidenzaPoltronePrimo PianoSedie di Design
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI