Mobili sospesi in cucina: le soluzioni per arredare in modo originale

Mobili sospesi in cucina: le soluzioni per arredare in modo originale

I mobili sospesi arrederanno la cucina con stile e modernità: sceglieteli per pensili o basi a seconda delle votre esigenze.

    I mobili sospesi in cucina sono una soluzione pratica e dal design accattivante. Utilizzati soprattutto nei contesti più moderni, questi mobili vi permetteranno di gestire lo spazio cucina in totale libertà e in modo estremamente funzionale. Nel caso delle basi sospese, l’assenza di piedini o zoccolature vi permetterà una pulizia molto più facile e una continuità di stile fra la zona living e l’ambiente dedicato alla cucina. Tutto questo avviene perchè le composizioni cucina fisse o monoblocco sono state oggi sostituite da moduli componibili a piacimento, che permettono una maggior personalizzazione e gestione degli spazi interni. Ma scopriamo nel dettaglio le soluzioni per arredare in modo originale.

    Chi ama lo stile moderno non esiterà nello scegliere i mobili sospesi in cucina. Non si tratta solo di basi sospese, da cui il nome cucine sospese, ma anche di pensili ed elementi, chiusi o a giorno, quasi fluttuanti, capaci di creare un certo dinamismo alla composizione cucina.

    Le composizioni sospese variano in base ai gusti e alle esigenze di ognuno. Per quanto riguarda le basi, come già citato sopra, l’alternativa sospesa si rivela particolarmente pratica soprattutto per la pulizia oltre che per creare un ambiente unico e armonioso con lo spazio del living. È possibile anche alternare elementi sospesi a zone poggiate a terra: alcune composizioni propongono ad esempio la zona lavello o cottura sospesa e i vani a contenere a terra.

    Per quanto riguarda la “parte sopra” della cucina, esistono davvero tante varianti per personalizzare il proprio modello di cucina.

    Nelle composizioni moderne i moduli vengono solitamente sviluppati in orizzontale e alternati fra vani a giorno ed elementi chiusi. Il gioco di pieni vuoti viene esaltato anche dall’utilizzo del colore: gli elementi nelle tonalità neutre acquisiscono maggior carattere accanto a moduli scelti in un colore acceso.

    Vari brand d’arredamento propongono nei loro cataloghi moduli sospesi per la cucina. Ne è un perfetto esempio il modello Mirò proposto da Aran cucine, con tutto il blocco lavoro sospeso oltre ai pensili e ad alcune armadiature. Davvero particolare e anticonvenzionale la cucina 36e8 proposta nel catalogo di mobili sospesi Lago, una composizione di moduli colorati che dà vita a un modello nuovo capace di coniugare estetica e funzionalità.

    401

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoArredamento CucinaCome arredare

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI