Mobili bagno: come scegliere materiali e finiture

Mobili bagno: come scegliere materiali e finiture

I mobili bagno sono disponibili in tantissimi modelli, soluzioni, colori, materiali e finiture, ma come sappiamo bene, non tutti possono adattarsi alle nostre esigenze

da in Arredamento Bagno, Come arredare, Mobili in acciaio, Mobili in legno
Ultimo aggiornamento:

    I mobili bagno sono disponibili in tantissimi modelli, soluzioni, colori, materiali e finiture, ma come sappiamo bene, non tutti possono adattarsi alle nostre esigenze. Dipende infatti dal tipo di uso che ne faremo, dalla cura che ne avremo, ma ovviamente anche dal tipo di bagno che si vuole realizzare, nonché dal budget a disposizione. Vediamo allora come orientarsi nella scelta di materiali e finiture.

    Tra i materiali naturali, utilizzati principalmente per il piano del lavabo, troviamo la pietra naturale, il marmo e il granito.

    Anche se impegnativi per via del costo, del peso specifico e della necessità di trattamenti che riducano la possibile incidenza di calcare e acidi, possono essere utilizzati per ottenere prodotti di sicuro effetto sul piano estetico.

    Occhio ovviamente alla manutenzione, evitando macchie e aloni di calcare.

    Un’alternativa ancora più raffinata per il lavabo è quella delle pietre semipreziose, come l’onice o l’ametista.

    Molti mobili per il bagno utilizzano il legno tra i materiali naturali.

    Sicuramente problematico per il piano di appoggio del lavabo, a meno che non sia appositamente trattato.

    Anche i mobiletti del bagno in legno, dovranno fare i conti con un’umidità costante, quindi non è escluso che presentino problemi di scrostamenti di vernice o macchie dovute all’umidità.

    Per chi predilige il metallo e l’estetica high-tech, la scelta più naturale è quella dell’acciaio inox, molto resistente agli urti, proposto lucido o satinato, o anche, in pochi casi, verniciato. Richiede un po’ di attenzione se si vogliono evitare o ridurre i graffi superficiali e per eliminare le tracce di calcare.

    Per quanto riguarda i prodotti in vetro, le soluzioni sono molto diverse tra di loro, e spaziano dal cristallo temperato al vetro soffiato di Murano, ma necessitano di costante attenzione e di pulitura continua.

    344

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arredamento BagnoCome arredareMobili in acciaioMobili in legno

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI