Matteo Ragni: Camini biologici Biò Fireplace

Matteo Ragni: Camini biologici Biò Fireplace

Matteo Ragni propone una nuova linea di caminetti, da utilizzare nonostante la mancanza di spazio, di una canna fumaria e di un posto per stivare la legna

da in Camini, Matteo Ragni, Primo Piano, Termoarredo
Ultimo aggiornamento:

    I caminetti di Matteo Ragni sono una splendida invenzione, che permetterà a chiunque di godere del piacere antico di un camino accesso, nonostante la mancanza di spazio, di una canna fumaria e di un posto per stivare la legna.

    Matteo Ragni ha realizzato i meravigliosi biocaminetti di Biò Fireplace che vedete in gallery, proprio per venire in contro a queste esigenze di spazio dell’uomo contemporaneo.

    Per questo ha creato camini a muro, a terra o sospesi, che a differenza dei tradizionali, sono alimentati da bioetanolo, il combustibile biologico e atossico, proveniente dalla fermentazione e dalla distillazione di sostanze vegetali come canna e barbabietola da zucchero, patate, cereali o frutta.

    Ciò significa che i caminetti di Matteo Ragni puntano soprattutto al rispetto ambientale, visto che non bruciano legna o altre sostanze, e alla pulizia, dato che non producono durante la combustione né fumo né cenere, e si accende e si spegne con un semplice gesto.

    I caminetti biologici possono essere collocati in qualunque parte della casa, e non creano alcun disagio, ma soprattutto non hanno bisogno di una canna fumaria.

    I tre nuovi modelli che vedete in gallery, sono “Tulip”, “Sipario” e “Reflex” , realizzati su progetti di Matteo Ragni, e si vanno ad aggiungere ai quattordici modelli già esistenti.

    Foto:
    www.abitare.it

    264

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CaminiMatteo RagniPrimo PianoTermoarredo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI