Magis: arredi e complementi nel catalogo 2017

Magis: arredi e complementi nel catalogo 2017

Prodotti sviluppati da architetti e designer internazionali

da in Arredamento, Arredamento camera da letto, Arredamento soggiorno, Cataloghi, Complementi d'arredo, Magis
Ultimo aggiornamento:

    Azienda italiana nata nel 1976, Magis presenta i suoi arredi e complementi nel catalogo 2017 simbolo del design Made in Italy. Realizzate da creativi del calibro di Jasper Morrison, Ron Arad, Marcel Wanders, Philippe Starck e Zaha Hadid, le collezioni Magis sono apprezzate da un pubblico internazionale. Alcuni detentori di premi, altri presenti nelle collezioni permanenti di musei come il MoMA di New York e il Centre Pompidou di Parigi, andiamo alla scoperta di pezzi che fanno parte della storia del design.

    Dallo sgabello Bombo alla Steelwood Chair premiata nel 2011 con il Compasso d’Oro passando per la sedia Trioli anch’essa premiata nel 2014, numerosi sono i mobili e i complementi firmati Magis che sono entrati nell’olimpo dei prodotti simbolo del design italiano.
    Successo anche per le proposte novità, come gli ultimi nati della collezione Officina presentati all’ultimo Salone del Mobile di Milano.
    Disegnato da Ronan & Erwan Bouroullec, lo specchio bifacciale da terra inclinabile nato dal ferro e verniciato con poliestere.

    Specchio Officina

    Nella stessa collezione anche l’appendiabiti da terra sempre in ferro e zincato a caldo, con pratici ganci in gomma.

    Appendiabiti a stelo in ferro Officina

    Completa la famiglia Officina il servomuto con appendiabiti e vaschetta in gomma.

    Servomuto Officina

    Nuovo elemento della collezione Troy, le sedute in faggio su barra ideali per spazi commerciali ad opera di Marcel Wanders

    Sedie Troy

    Benedetta Mori Ubaldini ha invece dato vita a Fish, una scultura in rete metallica verniciata con gancio di fissaggio a soffitto, che nuota nell’aria come un personaggio di un sogno.

    Fish di Magis

    Contributo significativo anche da un altro grande nome come Naoto Fukasawa, che ha ampliato le ultime proposte Magis con Substance, una sedia e una poltroncina in frassino con scocca in polipropilene o vestita in tessuto o pelle adatte per la casa e per il contract.

    Substance di Magis

    Fra gli ultimi nati anche Milà, una sedia impilabile in polipropilene con finitura effetto seta a cui Jaime Hayón ha dato un look elegante.

    Milà

    Da segnalare l’ultimo premio insignito a Magis per la sedia Officina ad opera di Ronan & Erwan Bouroullec, che insieme ai tavoli della stessa collezione sono preselezionati per il prossimo Compasso d’Oro ADI 2018.

    Sedia e  tavoli Officina

    656

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArredamentoArredamento camera da lettoArredamento soggiornoCataloghiComplementi d'arredoMagis
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI