Luci collezione Puntozero 2009

Le lampade Puntozero , ricercano la novità, la funzionalità, la bellezza, ma soprattutto l’innovazione, attraverso materiali come il vetro soffiato, e il metallo, che combinati insieme, e seguendo speciali lavorazioni, producono interessantissimi effetti luce

da , il

    Le lampade Puntozero rappresentano la prima produzione di questo nuovissimo brand, che si prefigge fin da subito, lo scopo di unire bellezza estetica, innovazione tecnica e ricerca dell’eccellenza.

    Puntozero ricerca nella luce la novità, la funzionalità, la bellezza, ma soprattutto l’innovazione. I materiali lavorati e preferiti dal marchio, sono in particolare il vetro soffiato, e il metallo, combinati insieme per produrre le luci della nuova collezione Zero.

    Questa linea si compone di pochi elementi essenziali, ovvero: tre versioni di diffusori in vetro soffiato nero, bianco satinato o cromo trasparente, 
tre dischi in vetro lavorati per filtrare la luce con effetti diversi, due
 lenti ottiche, di cui una convergente per concentrare la luce, ed una dicroica, più quattro filtri colorati nelle tonalità verde, rosso, blu e giallo.

    
Il particolare trattamento del vetro soffiato, consente ai diffusori di assumere differenti aspetti, dalla trasparenza all’effetto ametista, cos’ come avviene per le lenti che passano dal fascio luminoso, all’effetto etereo, da aurora boreale.

    Le luci sono disponibili a 12 Volt, 220 Volt e CDM, e tutte possono essere rese IP21, con l’inserimento di un semplice accessorio in vetro pirex.

    Tutte le proposte Puntozero sono disponibili nei modelli a
 sospensione a una, due o tre luci, a sospensione semplice, binario track, comodino, parete e soffitto fisso; parete e soffitto a una o due luci mobili, spot una o due luci, da terra, da lettura e da tavolo a diverse altezze.


    Foto:

    www.archiportale.com