Lo stile rockabilly nell’arredamento: un ritorno agli anni ’50, tra vecchie e nuove tendenze

Lo stile rockabilly nell’arredamento: un ritorno agli anni ’50, tra vecchie e nuove tendenze

Lo stile rockabilly nell'arredamento fonde tutte le tendenze sviluppatesi negli anni '50

da in Arredamento Vintage, Come arredare, Interior Design
Ultimo aggiornamento:

    Lo stile rockabilly nell’arredamento non è altro che la fusione di tutti gli elementi che hanno fatto degli anni ’50 un’epoca impossibile da dimenticare. Gli anni del rock n’ roll, della diffusione dei primi elettrodomestici e dei primi mobili di design, oggi reinventati anche dagli artisti del nostro tempo. Non a tutti piace, certo è piuttosto particolare, ma pare che faccia ancora tendenza. E allora se volete ricreare l’atmosfera dello stile rockabilly tra le mura domestiche, seguite i nostri consigli.

    Non dimentichiamoci che lo stile rockabilly si diffonde negli anni del Dopoguerra, nel periodo in cui le famiglie americane goderono finalamente di un discreto benessere economico. E’ per questo motivo che era d’obbligo dotarsi di tutte le nuove comodità, di quegli strumenti utili ad agevolare il lavoro in casa: frullatori, aspirapolveri, frigoriferi. A proposito di questi ultimi, la SMEG, nota marca di elettrodomestici ha replicato i refrigeratori in stile anni ’50, molto utili a chi volesse ricreare un ambiente rockabilly, magari una cucina componibile in legno, in un stile molto semplice, senza troppe pretese.

    Sono tantissime le aziende di design che hanno realizzato complementi d’arredo vintage, delle vere e proprie collezioni che riproducono i vecchi mobiletti anni ’50, sedie, poltroncine, tavoli e divani di ogni tipo. In commercio ce ne sono di molti tipi. Il divano Cadillac, disponibile in varie tonalità di colore, che ricorda la tradizionale forma dell’auto americane dell’epoca. I sofà americani, diventati un’icona distintiva nei locali dell’America degli anni ’50, spesso hanno fatto da sfondo ai telefilm dell’epoca. Chi non ricorda quelli visti in Happy Day’s o anche in Greese, a dimostrazione di quanto fossero diffusi in quegli anni.

    Lo stile rockabilly nell’arredamento comprende anche le librerie modulari, le lampade in metallo e gli intramontabili sgabelli, una soluzione d’effetto per le cucine a isola o per chi volesse allestire in un piccolo angolo bar in casa.

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Arredamento VintageCome arredareInterior Design
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI